5 Commenti

Oltre un milione per il riscaldamento Ecco la bolletta 2012 del Comune La spesa per 22 palazzi tra scuole e uffici

RISCALDAMENTO

Oltre un milione di bolletta per il riscaldamento. Questo l’importo versato per l’anno 2012 dal Comune nelle casse di Aem per il riscaldamento di 22 palazzi di proprietà o competenza comunale (uffici, scuole, asili). Precisamente, un milione 132mila 438 euro per dodici mesi. Sull’albo pretorio, la determina riguardante “l’approvazione della spesa presunta relativa all’anno termico 2012/2013 per la quota parte relativa all’anno 2012”. Il ‘calore’, infatti, è oggetto di un contratto di servizio tra Comune e Aem che si snoda nell’arco di due anni (anno termico). Come da accordi, tuttavia, il pagamento avviene annualmente e corrisponde a circa alla metà della somma totale. Una cifra forfettaria che comprende fornitura e manutenzione degli impianti. “C’è stato un abbattimento dei costi – ha dichiarato l’assessore al Bilancio Roberto Nolli – Ad oggi il contratto con Aem non risulta particolarmente oneroso. Comunque sia, può essere rivisto nel futuro”. La bolletta calore dopo la polemica dei mesi scorsi sugli ‘sprechi riscaldamento’, sollevata dallo stesso assessore: caloriferi accessi nelle scuole anche durante le vacanze di Natale o riscaldamento funzionante anche al secondo piano vuoto del palazzo comunale di corso Vittorio Emanuele. Secondo le determine pubblicate all’albo pretorio, la quota parte relativa all’anno 2011 per il riscaldamento era stata di un milione 67mila 777 euro, quella relativa all’anno 2010 962mila 676 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • roby27

    tanto che gle frega?tanto paghiamo noi!

    • politici al rogo

      il popolino è talmente coglione che paga senza lamentarsi le spese folli del comune, e quando tagliano il riscaldamento alla famiglie bisognose fa spallucce , questo è l’emblema dei cremonesi lecchini, caga sotto e tenuti buoni da tutti i posti pubblici, tra comune, provincia, inail, asl, aem, lgh prefettura ecc eecc .il cremonese sta troppo bene e qiuindi qualsiasi cosa succede se ne sbatte i coglioni.

  • Many

    certo… poi d’inverno c’è talmente caldo negli uffici comunali che ne trovi addirittura con le finestre aperte. Sprechi italiani.

  • politici al rogo

    il popolino è talmente coglione che paga senza lamentarsi le spese folli del comune, e quando tagliano il riscaldamento alla famiglie bisognose fa spallucce , questo è l’emblema dei cremonesi lecchini, caga sotto e tenuti buoni da tutti i posti pubblici, tra comune, provincia, inail, asl, aem, lgh prefettura ecc eecc .il cremonese sta troppo bene e qiuindi qualsiasi cosa succede se ne sbatte i coglioni.

  • fabio

    Incedibile come il menefreghismo degli impiegati statali non abbia fine.Aumenta il progresso ma non l’intelligenza delle persone.Considerato il fatto che siete stati assunti in 5 per svolgere il lavoro di uno,almeno per rispetto dei cittadini cercate di non consumare inutilmente.