Commenta

Vanoli Basket sconfitta da Avellino: finisce 93-81

vanoli

La Vanoli Cremona è caduta per la quarta volta ad Avellino. Rimane un tabù ed inespugnabile per i biancoblu la palestra Scarone. I cremonesi hanno ceduto 93-81 (ribaltata anche la differenza canestri)  contro una Sidigas rinnovata rispetto sia alla gara di andata che  al periodo prima della sosta per la Coppa Italia. La società ha voluto dare la scossa ed ha avvicendato la conduzione tecnica con Cesare Pancotto che ha preso il posto di Ticchi, inserendo nel roster nuovi giocatori di alto livello. Ed i risultati si sono visti in quanto il potenziale ora degli irpini è elevato.  Così i biancoverdi  ha messo sul parquet cuore e determinazione hanno voluto seguire le direttive della presidenza per invertire la rotta sostenuta dal caloroso pubblico che li ha aiutati durante tutto il match per centrare la vittoria. Nella prima frazione è la Vanoli a portarsi in testa 10-5 ma è pronto il recupero dei locali. Poi la partita prosegue sull’equilibrio con minimi vantaggi da ambo le parti. Ancora avanti al 6′ i biancoazzurri 16-19 che in pratica vengono mantenuti sino al primo intervallo sul 23-26. Nel secondo periodo è Biligha a siglare i canestri che ribaltano il punteggio 35-30 al 13′. E’ capitan Spinelli ad ergersi protagonista dal 15′: con due “bombe” ed un tiro da due porta gli irpini sul 44-33 con difficoltà della difesa cremonese a controllarlo. Richardson (16 punti in quel momento) allunga a 48-36 il divario. Cremona non si disunisce trova buone azioni in attacco e dalla lunetta si riavvicina a meno 6 al 19′. 50-42 all’intervallo. Nella terza frazione la Sidigas Avellio riesce a mantenere sino a 8 lunghezze di margine praticamente sino al 65-57  ma Cremona riassetta attacco e difesa ed al 29′ Vitali sigla i tiri liberi del 65-66. Cremona ha ben cinque giocatori in doppia cifra. Nell’ultima frazione dopo la “bomba” di Chase Spinelli è nuovamente protagonista e con Ivanov dà 9 punti di distacco ai suoi al 35’80-71. nonostante  Linton Johnson fermo per infortunio al piede.  Lakovic,  e Spinelli colpiscono inesorabilmente dalla lunghissima distanza (7 per avellino e 3 dei cremonesi le “bombe in questo parziale) con la consuenza che per la Vanoli non c’è più nulla da fare. Una sconfitta indolore per la Vanoli Cremona che ha mantenuto sei punti di vantaggio su Biella battuto in casa da Reggio Emilia,  Domenica al Palaradi alle 18.15 altro match importantissimo contro Montegranaro.

Marco Ravara

AVELLINO -VANOLI CREMONA 93-81
Parziali: 23-26, 50-42, 66-65

AVELLINO Hunter 8, Biligha 6, Lakovic 12, Richardson 20, Spinelli 14, Ivanov 12, Dragovic 4, Lint, Johnson 2, Dean 15, Iannicelli, Alborea, D’Argenio ne. All. Pancotto

Tiri 2p: 20-29  Tiri 3p. 15-31  TL 8-14

VANOLI CREMONA Vitali 17, Peric 12, Kotti 1, Jackson 11, Chase 14, A.Johnson, Harris 16, Stipanovic 10. Ruini, Conti, Belloni e Cazzaniga ne. All. Gresta

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti