6 Commenti

Venditori abusivi all'ospedale, in arrivo ordinanza del questore

venditori-parcheggio

foto Sessa

Nella giornata di sabato sono stati intensificati i controlli della polizia locale al parcheggio dell’ospedale, in seguito ad alcune lamentele, per contrastare il fenomeno dei venditori/parcheggiatori abusivi. In arrivo anche un provvedimento del questore Antonio Bufano che regolerà, a giorni alterni, il presidio in zona delle varie forze dell’ordine: polizia, carabinieri e vigili urbani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Mel

    Sarebbe ora che intervenissero! Questi venditori sanno essere davvero stressanti e assillanti alcune volte!

  • Bisonte

    Tutto fumo….e arrosto bruciato in quanto sono misure già speriementate in passato che non hanno prodotto nessun risultato…

  • Sguizzo

    Beh, stamattina con un’auto della polizia locale piazzata in mezzo al parcheggio con sopra un’agente a “sonnecchiare” (non riesco ad immaginare cosa potesse fare da solo lì per delle ore), di abusivi vari non ce n’era nemmeno l’ombra….

  • roby27

    stessa solfa ormai da anni..cresce la polemica,si fanno 2 controlli,e poi tutto torna come prima..il parco sartori in zona po insegna!

  • libero

    E’ ridicolo che vadano ad effettuare controlli di sabato: poche vetture in parcheggio pochi stranieri a rompere.

  • Paolo Italia

    Buongiorno, sono Paolo Italia segretario cittadino di Futuro e Libertà per l’Italia.
    Il nostro partito ha presentato il progetto ” un euro di calore ” in Comune per risolvere il problema del parcheggio dell’Ospedale di Cremona senza dover utilizzare personale delle forze di polizia e nello stesso tempo recuperare fondi da utilizzare per aiutare le famiglie cremonesi in grave difficoltà economica, siamo convinti che ripristinare il pagamento del parcheggio, anche se con una cifra simbolica di un euro,vada ad eliminare il problema dei parcheggiatori abusivi e delle loro molestie. Avevamo chiesto alla Giunta di intraprendere una sorta di sondaggio tra la cittadinanza per capire cosa ne pensavano al riguardo ma visto l’evolversi della situazione pensiamo che tale progetto sia finito in fondo a qualche cassetto.
    Disponibili ad illustrare nuovamente il progetto ed eventualmente discuterne con i cittadini.
    Distinti saluti
    Paolo Italia FLI Cremona