24 Commenti

Gli otto punti di Bersani sono una buona partenza

Lettera scritta da Franco Bordo

Gli otto punti di programma di governo avanzati da Bersani sono una buona base di partenza per attuare quel lavoro di riforme politiche e sociali che gli italiani si aspettano. Gli elettori, con il loro voto al centrosinistra e ai 5 stelle, hanno indicato quali sono le priorità che attendono un’immediata risposta: centralità del lavoro,sostegno al reddito delle famiglie, moralità nella gestione della cosa pubblica, riduzione costi della politica,trasparenza, nuovo sistema elettorale…..

Tutte risposte che non possono arrivare dal PDL, il soggetto principe di questa grave situazione economica e sociale e che rappresenta, primo fra tutti, il livello di immoralità, e spesso di illegalità, nella gestione delle scelte e delle pubbliche finanze.

A maggior ragione oggi stupiscono le dichiarazioni di Grillo che vorrebbe per il nostro Paese ancora un governo con il PDL.

SEL condivide la proposta programmatica avanzata da Bersani perché oggi, dopo il voto, è ancora più avanzata e in sintonia con le forti richieste di cambiamento che sono emerse dalle urne.

Noi non sappiamo se potrà essere lo stesso Bersani  a portare avanti tale proposta di governo ma sappiamo che i punti da Lui illustrati sono la proposta di un vero e proprio governo politico, il governo politico di cui abbisogna oggi  l’Italia, che non ha chiesto una nuova “palude dei tecnici”, né un nuovo, immediato voto.

Come Parlamentare di Sinistra Ecologia Libertà mi sento impegnato a far si che nasca il governo del cambiamento, non un governo qualsiasi , e su questo SEL è interessata  a collaborare  con il PD e il M5S, perché questo è ciò che ci ha indicato l’elettorato italiano.

Franco Bordo
Deputato di Sel

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Toro pazzo

    Va beh…….. ma l’ on. Bordo, si è dimenticato che al senato non c’è maggioranza….. E che coloro i quali han votato 5stelle, l’ han fatto perche’ non ne potevano piu’ anche del pd e di sel! Per cui gli 8 punti non sono una partenza, ma utopia pura! A proposito….. il suo caro vendola non doveva fare il vice di Bersani? Perché invece ha deciso di rimanere in Puglia a fare il ” presidente”? Vuole rispondere a queste domande invece di fare retorica da peones della camera?

    • vendola ha preso una batosta in termini elettorali in puglia!! se andava in parlamento lasciando la regione, si sarebbe andati ad elezioni e con quelle percentuali i centrosinistri perdevano anche la regione!
      che falliti

  • Paolo

    Bersani si sta già “paraculando” per il suo prossimo fallimento gettandolo addosso a Grillo.Incredibile. Se lui ha fallito con la sua politica la colpa è solo SUA. La pianti di dire che ora il m5s deve dare delle risposte,il m5s è all’opposizione,e sa benissimo che NON si deve sporcare con la VECCHIA politica per non sporcarsi. Caro Bersani,se fallisci la colpa è solo TUA.

  • sandra

    Per diventare autorevoli non basta diventare onorevoli. E non riconoscere il fallimento non e’ il miglior viatico verso la credibilita’. Il progetto di Sel e’ fallito nei numeri e nelle idee, quello di Bersani invece e’ l’unico percorso politico per questo Pd fuori dal tempo e dalla storia. Una scelta obbligata quella di Bersani, ma una scelta di corto respiro, volta a soddisfare i numi tutelari dal glorioso passato comunista. E’ finita per il Pd di Bersani e per Sel di Vendola. Gli otto punti sono un coacervo banale di problemi reali e di retorica sinistrorsa, destituiti da una vera attinenza con il mondo reale. A Bersani gli italiani chiedono la stessa cosa che i suoi compagni chiedono a Berlusconi : per’il’bene dell’ Italia si faccia da parte.

  • sandra

    Tutti giusti e condivisibili questi commenti! Per fortuna c’è un’ alternativa fresca e frizzante alla cascante retorica di sinistra e al populismo di Grillo: sì chiama Berlusconi!

    • sandra

      By Sandra quella vera : no, la vera alternativa fresca e frizzante si chiama Pizzetti, il vincitore morale delle primarie del Pd , prossimo sottosegretario agli accordi programmatici per cambiare il mondo con gli inciuci.

  • wow bordo, il mio bersaglio preferito!! (si, mi piace vincere facile ;))
    caro bordo, ti consiglio di tenere bassa la cresta che sei in parlamento SOLO grazie al premio di maggioranza del porcellum (ma non vi faceva schifo a voi di sinistra il porcellum??), perchè viceversa con quel misero 3 % facevate ben poco voi di sel;

    ma analizziamo ora l’odierna carrellata di stupidaggini del nostro:

    -secondo lui la colpa della grave situazione economica italiana sarebbe il pdl;
    io dico che ci siete dentro pure voi de sinistra, visto che negli ultimi 20 anni il puzzone ha governato per 9 e per gli altri 11 avete governato voi (http://it.wikipedia.org/wiki/Governi_della_Repubblica_Italiana)

    -che l’elettorato italiano abbia indicato che il m5s deve governare con il pd l’hai capito solo tu; se il popolo voleva far governare il pd faceva vincere il pd, cosa che infatti non è accaduta.

    bordo, per cortesia, almeno per una volta, fai qualcosa di sinistra: facci uscire dall’euro.

  • Sergio Martoni

    Se non l’avete capito fino ad ora non lo capirete piu’. Fa niente. Alle prossime elezioni andrete TUTTI A CASA !!!

  • albachiara

    Molto sinceramente: dopo aver sentito gli 8 punti del programma di Bersani mi é tornata forte la voglia di rivotare Grillo.

    • vicino di anna

      Buana adesso vengo a fardi cambiare idea

  • anna

    Ma che razza di gente siete.? Tutti giaguari da smacchiare? Allora chiamo il mio vicino, nigeriano, che vi sistema a dovere.

    • francesco

      e tu cosa dai in cambio al tuo vicino nigeriano?

      • albachiara

        brova! ma sappi che con me il “niger” non s’intona.

  • sandra

    Gli otto punti : non sono il punto di partenza , sono il capolinea. Anche per Franco Bordo, che appena eletto se ne torna subito a casa, perche’ le elezioni anticipate adesso sono inevitabili , e se Bordo ha avuto una fortuna sfacciata una volta sarebbe da c…..oni fare il bis. Pero’ e’ vero , c’e’ sempre il fattore Vendola che funge da fattore c….

  • ferraro raffaele

    E’ finito il fieno.I cavalli sono stanchi ed è inutile cambiare cocchiere(leggi Renzi).Dovete abbandonare prima di fare altri danni!Il M5S riuscirà a spodestarvi ed a realizzare un governo popolare per cambiare pagina in questo paese martoriato da un fisco ingiusto e crudele.Hai il coraggio negli 8 punti di non parlare di tasse,di IMU,di equitalia.Ma secondo te la febbre alta degli italiani è dovuta a quella robetta lì, messa negli otto punti??Non hai capito proprio niente!il contorno che vuoi far assaggiare al M5S sarebbe un boccone avvelenato ed una presa in giro per tutti gli Italiani che vogliono cambiare pagina e tu hai capito di cosa si tratta.Il M5S andrà avanti finchè non ti dimetterai e lascerai la nazione nelle mani del popolo

  • Mario

    La strategia politica di Bersani finalmente prende forma con l’ esplicita richiesta di arrivare all’ arresto di Berlusconi , cioe’ del capo dell’ opposizione. Ora si chiama Partito Democratico , ma in passato , quando si chiamava in un altro modo , e il suo leader maximo era Mussolini, usava con successo gli stessi metodi. Perche’ andare ad inventarsi cose nuove in politica quando si puo’ applicare con successo nel presente cio’ che ha funzionato cosi bene in passato ? Arrestare Berlusconi , sciogliere il suo partito e dichiarar fuori legge i suoi elettori e’ il miglior esempio di democrazia che si possa dare alla nazione e un ‘ ottima base per avviare un tavolo negoziale con un altro sincero democratico nello spirito come Grillo. Congratulazioni Bersani , lei si che e’ un pragmatico che sa come sbrogliare le situazioni complicate e dare un governo agli italiani. Il piccolo intoppo di avere un partito di opposizione e’ tutt’ altro che insuperabile sbattendo in galera il suo capo. Non mi ero accorto subito che questo fosse uno degli otto punti’da realizzare nel suo programma di governo ma devo dire che e’ originale , geniale e molto democratico.

  • ferraro raffaele

    Cosa c’entra Grillo con D’Alema? Le guerre d’altronde si combattono senza esclueione di colpi e dal dopoguerra ne abbiamo visto delle belle, da tutti gli schieramenti!Per cosa si combatte è l’unico argomento che può interessare, perchè la guerra è scontata specie laddove le parti assumono posizioni radicali e questo, se me lo consente, è stato un atteggiamento consueto più nella destra che nella sinistra.Per ciò che concerne Berlusconi e l’antiberlusconismo, la mia posizione non è assolutamente favorevole a questa caccia all’uomo. Fuoritempo e fuoriluogo anche perchè oggi il voto esprime una volontà forte contro ogni genere di rigore non solo quello fiscale.Mi considero un cittadino con idee molto di sinistra anche se questo è poco importante.Un errore enorme commesso da un partito,il PD,che persegue la strada di un giustizialismo senza senso specie se rapportato alla politiche che porta avanti.A noi dall’esterno sembra più un regolamento di conti tra fazioni contrapposte che hanno stessi scopi e finalità ma che nelle spartizioni si fanno guerra.Chi ci rimette è la gente comune ,anche quelli che hanno come me votato il M5S che mi auguro non faccia accordi con nessun partito.Berlusconi avrà sbagliato ma sarebbe opportuno che i giudici comprendano che si tratta di un leader importante nel nostro paese e che quindi rispettino dei tempi e delle modalità meno poliziesche di come senz’altro stanno facendo.Inoltre mi auguro che il PD, su cui non si può scaricare tutta la responsabilità di ciò che accade,sia consapevole che dimostrare che la legge in Italia è uguale per tutti con la condanna di Berlusconi,è come sperare che il cielo sia sempre sereno

  • filippo fusar

    Io sono all’estero, se volete vi dico cosa si pensa dell’Italia.
    Meglio di no perche’ se gli italiani non hanno capito che se la squadra non vince bisogna cambiarla perdiamo tutti del tempo!!!

    • Mario

      Trent’ anni fa , per le strade di Liverpool o di Edimburgo , campeggiava la scritta Bloody Italian , cioe’ italiani bastardi.’ Quindi cosa pensano di noi all’ estero non risale ad oggi. Ne’ e’ dovuto a Grillo , Bersani o Berlusconi. E di cosa’pensano di noi all’ estero in termini di insulti ce ne potremmo anche fregare , se non pensassero anche a spolparci , cioe’ a fotterci Eni, Saipem , Finmeccanica e un paio di banche , Intesa e Unicredit.
      Ci pensera’ Prodi da presidente della repubblica a favorire il loro volo verso altri lidi , cioe’ Germania, Francia e Inghilterra.
      Una volta spogliati dei nostri pezzi pregiati di noi non freghera’ piu’ niente a nessuno. Con un bel calcio nel sedere ci spediranno fuori dall’ euro .
      Ma a Prodi che gli frega ? A lui maxipensione non gliela tocca nessuno. Bersani sara’ contento come una Pasqua perche’ sara’ riuscito a far fuori anche Berlusconi e il Pd gliene rendera’ merito per il dopo Prodi al Quirinale . E Grillo semplicemente sparira’ in una qualunque inchiesta giudiziaria perche’ a quel punto inutile.
      Quanto agli italiani , beh , quelli non sono problemi del Pd , che ha ben altro a cui pensare.

      • Orso Bubu

        ” Trent’ anni fa , per le strade di Liverpool o di Edimburgo , campeggiava la scritta Bloody Italian , cioe’ italiani bastardi.’ ”

        Se non capisci che i contesti sono diversi rischi di parlare a vanvera.

        • danilo

          trent’anni fa , davanti alle coste italiane , ormeggio’ per una settimana il Britannia , con la Regina Elisabetta , il gotha della finanza mondiale , e il buon Romano Prodi . Qualche mese dop iniziarono le cosidette ” privatizzazioni ” , cioè la spoliazione sistematica delle realtà aziendali italiane più pregiate in favore di altre realtà nazionali. Italiani carne da macello allora, italiani carne da macello ora , è questo ciò che lei chiama parlare a vanvera ?

  • sandra

    Il lupo perde il pelo ma non il vizio , Berlusconi arriva in Parlamento al voto per l’ elezione del Presidente del Senato , e chi trova ? Il solito comitato di accoglienza di Pd e Sel che gli urla buffone , risparmiando le monetine perche’ siamo in tempi di crisi. Va bene l’ imbecillita’ , ma stavolta a sinistra si sta superando ogni limite . Non finira’ come con Craxi. Stavolta pioveranno pietre e macigni , se si andra’ ancora alle urne ci si arrivera’ in un clima di odio . Ma stavolta , cari Bersani e Vendola , troverete chi vi rispondera’ colpo su colpo. Moderate i toni, imbrigliate i vostri ultra e usate la testa, se ce l’ avete.

    • contribuente imu

      Gli hanno dato del buffone??? E’ ancora poco….sono stati troppo morbidi, dovevano dirgli ben altro.