Commenta

Museo del Violino, il Comune accelera Salini in Provincia prende tempo: 'Ci sono ancora delle perplessità'

museo-violino

foto Sessa

Verso il Museo del Violino con il Comune e la Provincia che procedono con tempi diversi. Mentre Perri e i suoi stanno avanzando a tappe forzate per approvare al più presto lo statuto della nuova Fondazione Stradivari (l’organo che – con l’ingresso della Fondazione Arvedi Buschini, artefice della struttura e della piazza – gestirà il Museo), al palazzo di corso Vittorio Emanuele si prende tempo. In Comune la Giunta ha già approvato il testo. Lo ha fatto anche la Commissione Cultura, convocata per due volte in pochi giorni per discutere e votare lo Statuto. Il Consiglio comunale si riunirà appositamente lunedì 11 marzo, a distanza di una settimana dall’ultima seduta che si è tenuta il 4 marzo. Segno che Perri e i suoi vogliono concludere presto la partita ed avviare l’iter per la consegna in comodato d’uso gratuito della Collezione antica degli Archi di Palazzo comunale alla Fondazione Stradivari e per l’apertura del Museo. In Provincia, invece, mancano ancora dei tasselli. Lo statuto (che esclude i politici dagli incarichi gestionali e tecnici) arriva in Giunta martedì. E’ il primo passaggio formale dopo che il 18 febbraio all’Assemblea della Fondazione Stradivari, la prima con l’ingresso della Fondazione Arvedi Buschini, il presidente Massimiliano Salini si era astenuto. “Ci sono ancora delle perplessità sull’operazione Museo del Violino – ha detto Salini – Rimangono degli interrogativi a cui non è ancora stata data una risposta. Soprattutto dubbi sull’assenza di un piano economico finanziario rispetto all’apertura e alla gestione del Museo. Mentre per quanto riguarda lo statuto, mi riservo di esprimermi dopo il passaggio in Giunta”. I nodi della questione sui quali l’amministrazione provinciale è chiamata a discutere sono quelli della scarsa rappresentanza delle istituzioni nella nuova Fondazione e della gestione economica dell’intera operazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti