Cronaca
Commenta9

A poche ore dal vertice, Comune in piena bagarre Cimitero, cariche e Corte dei conti E dipendenti in assemblea

L’assemblea dei dipendenti in Comune (foto Sessa)

AGGIORNAMENTO – A poche ore dal vertice di maggioranza, previsto alle 18.30, il Comune è in piena bagarre. Ultima questione che ha scosso la Giunta la vicenda del cimitero con Partito Democratico e Lega che chiedono a gran voce le dimissioni dell’assessore Claudio Demicheli, dopo la notizia di un lavoratore impiegato senza la copertura previdenziali nella cooperativa Idea Lavoro a cui il Comune ha affidato numerosi servizi. Accanto all’assessore ai cimiteriali, sotto il fuoco incrociato delle opposizioni, c’è Roberto Nolli, nel mirino questa volta dei colleghi. Sabato l’assessore al Bilancio ha chiesto scusa per le critiche a loro rivolte sul quotidiano locale che però – ha spiegato – “non erano riferite a giudizi di incapacità personale ma alla mancanza, in alcuni casi, di piena consapevolezza della situazione economica-finanziaria”. I contras hanno gradito, ma non sono ancora soddisfatti della retromarcia dell’assessore al Bilancio. Soprattutto non lo vogliono come vicesindaco al posto di Malvezzi. Proprio la questione delle cariche verrà affrontata dal sindaco Perri durante il vertice. Anche se i mal di pancia con cui fare i conti non si esauriscono qui. Il primo cittadino giocherà il ruolo di paciere in questa maggioranza che, oltre alle lotte interne, deve fare i conti con il giudizio sul concorso dei 32 precari. Proprio la vicenda della Corte dei Conti, oltre alla riorganizzazione, è oggetto di discussione dell’assemblea dei dipendenti organizzata durante la mattinata a palazzo comunale. In Sala dei quadri mai così tanta gente per discutere del concorso e della riorganizzazione. Tutti i posti occupati e gente in piedi, segno di un malcontento diffuso tra i lavoratori dell’Ente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti