Cronaca
Commenta11

Un'asta di beneficenza per salvare Nonna Quercia dal Terzo Ponte Opere d'arte per raccolta fondi

Un’asta di beneficenza per salvare Nonna Quercia, l’albero secolare vicino al Grande Fiume, a Castelvetro Piacentino, simbolo della lotta contro il Terzo Ponte, l’infrastruttura che dovrebbe collegare la sponda cremonese con quella piacentina. L’iniziativa è del Comitato della Grande Quercia e di Arteinvestimenti. Molti grandi maestri e marcenti italiani hanno aderito alla manifestazione donando opere d’arte che saranno aggiudicate al miglior offerente da Francesco Boni. Tra gli artisti e fotografi, Gastone Biggi, Giorgio Kiaris, Franca Pisani, Marco Lodola, Alfredo Rapetti Mogol, Marco Delogu. L’evento sarà presieduto da Franco D’Aniello, musicista dei Modena City Ramblers  e presidente del Comitato La Grande Nonna Quercia assieme al cantautore Omar Pedrini e a Marco Arcari, portiere del Brescia, il quale contribuirà all’asta con maglia e guanti autografati. I fondi raccolti saranno interamente devoluti per la copertura delle spese legali per il ricorso al Consiglio di Stato e per azioni di sensibilizzazione del comitato. Appuntamento domenica 21 aprile alle ore 16 all’Hotel Master di Brescia.

Anteprima delle opere

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti