Un commento

Giornate dei castelli tanti appuntamenti tra storia e folklore

castelli

“Giornate nazionali dei Castelli” ai nastri di partenza: nel mese di maggio le realtà fortificate del territorio apriranno i battenti, con iniziative di studio, visite e intrattenimento. L’evento nazionale promosso dall’Istituto Italiano dei Castelli, giunto alla sua XV edizione, coinvolgerà in tutto il Paese molte località fortificate.

A livello locale, l’edizione si  articola lungo tutto il mese, grazie alla collaborazione della Provincia di Cremona con l’Archivio di Stato di Cremona, Istituto nazionale dei Castelli – sezione Lombardia, Sistema Turistico Po di Lombardia, circuito Città Murate e Castellate. Un ricco calendario di appuntamenti e variegata offerta di eventi collegati ai siti fortificati e castellati, che coinvolge ben nove località: Crema, Soncino, Pizzighettone, Pandino, Torre de’ Picenardi, San Giovanni in Croce, Casteldidone, Tornata, Scandolara Ravara (fr. Castelponzone).

Da sabato 4 maggio, grazie al Servizio Promozione Turistica della Provincia di Cremona, in sinergia con i Comuni e le Pro Loco delle località interessate, l’Associazione Il Melograno, il Gruppo Volontari Mura di Pizzighettone, S.M.A.R.T. di San Giovanni in Croce, i turisti potranno usufruire, in diverse date, di un ricco calendario di eventi, per scoprire gli angoli più nascosti dei nostri Castelli, tra storie e leggende, mito e realtà, attraversando borghi antichi o sentieri coperti dal mistero. Dalla passeggiata in carrozza, tra merlature e splendidi ambienti naturali, a duelli e combattimenti nei bastioni, il turista sarà avvolto nel fascino dei ritmi medioevali, alla scoperta dei segni del tempo impressi nelle architetture militari e non del nostro territorio.

Ecco il programma in dettaglio.

CASTELDIDONE- Sabato 4 Maggio: dalle 16 alle 18, Visita Guidata gratuita al Castello Mina della Scala Domenica 5 Maggio: dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18. Visita guidata gratuita al Castello Mina della Scala. Domenica 5 Maggio: dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18. Visita guidata gratuita alla Cascina Cavalca (il Mot). Per informazioni: Tel. 0375 91102 comune@comune.casteldidone.cr.it

SAN GIOVANNI IN CROCE – Sabato 4 e Domenica 5 maggio: visite guidate gratuite nel giardino di Villa Medici del Vascello, all’interno della seconda edizione della rassegna enogastronomica “I sapori della bassa”, dedicata ai prodotti del territorio compreso tra le province di Cremona e Mantova, nella zona tra l’Oglio e il Po. Stand gastronomici e musica lungo le vie del paese. Degustazioni gratuite, eventi speciali per bambini, concerti. Pranzo e cena con degustazione prodotti tipici. Per informazioni: Tel. 0375 91001 – 0375 310279;  protocollo@comune.sangiovanniincroce.cr.it, biblioteca@comune.sangiovanniincroce.cr.it

SONCINO – Domenica 5 maggio : visite guidate gratuite per tutta la giornata ed ingresso gratuito ai monumenti. Partenza dalla Rocca Sforzesca. In mattinata visita guidata alla Rocca Sforzesca e sotterranei, dalle 10.00 alle 11.00 (Ass. Castrum Soncini – Cooperativa il borgo), dalle 11.00 alle 12.00 visita guidata al borgo medievale, al Museo della stampa ed alle sale vita medievale (Ass.Pro loco). Nel pomeriggio, apertura anticipata della Rocca Sforzesca alle 14.00. Visite guidate gratuite a tutti i monumenti dalle 14.00 alle 18.30 (Ass.Pro loco Ass. Castrum Soncini – Cooperativa il borgo). Nel pomeriggio presso la chiesa Santa Maria delle Grazie saranno presenti accompagnatori turistici dalle 15.00 alle 18.00 (Ass Pro-loco – Cooperativa il Borgo).

Per informazioni: Associazione Pro Loco – Tel. 0374 84883. info@prolocosoncino.it – www.castrumsoncini.com; Ufficio Turistico Comune di Soncino – Biglietteria Rocca Sforzesca: Tel. 0374 83188 – Cell. 340 6611257 turismo@comune.soncino.cr.it

CREMA – Domenica 12 maggio: visita guidata gratuita della città di Crema dedicata ai tracciati delle mura, che si sono susseguiti nel tempo e ai nomi delle vie che ricordano la presenza di fortificazioni. L’itinerario: piazza Duomo, via Forte, via Ponte Furio, Parco Chiappa, via Bottesini, via Santa Chiara, via Ponte della Crema. A cura dell’Associazione Guide Turistiche “Il Ghirlo”. Ritrovo ore 15,30 davanti alla sede delle Pro Loco Crema – Piazza Duomo, 22. Per informazioni rivolgersi alla Pro Loco Crema. Tel. 0373 81020 – info@prolococrema.itDomenica 26 maggio: Villa Vimercati San Severino a Vaiano (fr. Vaianello) ore 15 -17 visita guidata gratuita e a seguire tavola rotonda in giardino (per Info: 0373/81020)

TORNATA – Domenica 12 maggio: visite guidate ai luoghi artistico storici delle due comunità paesane, Tornata e Romprezzagno. Per visite libere i luoghi sede dell’evento rimangono aperti al pomeriggio dalle ore 15,00 alle ore 19.00; la visita guidata è fissata a partire dalle ore 16.30 a Tornata (parcheggio auto in Via Roma): si potrà ammirare la Chiesa Parrocchiale di S. Antonio e S. Ambrogio del XV° sec (con l’Icona della Vergine in stile bizantino sec. XII°-XIII). Trasferimento, con carrozze trainate da cavalli, a Romprezzagno per la visita alla Chiesa Parrocchiale di S. Francesco (con prezioso ciclo di affreschi ‘400) e visita al castello “Bellotti” con bifore, merlature e tracce di affreschi di carattere medievale. Al termine rinfresco per tutti. Per informazioni: Tel. 0375 97051 comune.tornata@conteanet.it

PANDINO – Sabato 18 e Domenica 19 maggio: visite guidate al castello di Pandino con percorso speciale alla scoperta dei profumi medievali. In tale occasione le visite si effettueranno a prezzo scontato: gratis fino a 10 anni, 2 euro a persona dai 10 anni in su. Domenica 19 maggio saranno presenti le figuranti del gruppo “Dame viscontee” che allieteranno le visite con le loro danze e i loro bellissimi costumi. Orari di visita: sabato 18 e domenica 19, ore10- 12 e 15- 18.30. Per informazioni: Ufficio turistico Pandino Tel. 0373 973350 – 339 4523204 turismopandino@libero.it

TORRE DE’ PICENARDI – Sabato 18 ore 14.30 e 16.00 e Domenica 19 maggio ore 10.30-14.30 e 16.00: visite guidate al Castello di San Lorenzo de’ Picenardi (a pagamento); saranno accessibili gli ambienti al primo piano del castello sinora mai aperti al pubblico e recentemente recuperati. Partenza visite guidate dal punto informazioni nel torrione di ingresso. Per informazioni: Ufficio Turistico: Cell 349 5620875, info@prolocotorredepicenardi.it; Comune – Tel. 0375 94102 – 0375 94288 info@comune.torredepicenardi.cr.it

PIZZIGHETTONE – Sabato 25 maggio: falconeria e armi medievali. Nel Rivellino, all’interno della cerchia muraria, prime nozioni di falconeria e armi medievali. Didattica per i ragazzi della Scuola Media Enrico Fermi di Pizzighettone. Domenica 26 maggio: La fortezza bastionata di Gera (Pizzighettone). Visite guidate a cura del Gruppo Volontari Mura, in parte a bordo di un caratteristico trenino. Orario visite: ore 10 -18. Nel fossato dimostrazioni e prove gratuite di tiro con l’arco. Inoltre durante la giornata: visite guidate alla fortezza di Pizzighettone; crociere sul fiume Adda a bordo della motonave Mattei (110 posti); imbarco dal porto turistico di Gera; visite libere ai Musei “Delle Prigioni” e “Arti e Mestieri di una Volta”  e Museo civico (via Garibaldi, ore 15-18; info: www.museocivicopizzighettone.it); cena medioevale sul lungo Adda di Gera all’imbrunire. Per i camperisti possibilità di aree di sosta e di camper service gratuito. Per informazioni: Pro Loco Pizzighettone – Tel. 0372 743900. prolocopizzighettone@libero.it Ufficio Turistico – Gruppo Volontari Mura – Tel. 0372-730333 (giovedi, sabato e domenica dalle ore 10,00 alle ore 12,00) info@gvmpizzighettone.it

CASTELPONZONE di Scandolara Ravara – Domenica 26 maggio: dalle 16.00 alle 19.00 visite guidate del Borgo e del Museo. Il ritrovo per le visite (partenze ogni ora) è presso l’Ufficio Cultura che si trova presso il Museo in Via Buschini. Sarà possibile visitare il Museo in cui verranno effettuate dimostrazioni su come venivano anticamente realizzate le corde. Per informazioni: Cell. 347 7802091 – museodeicordai@gmail.com

Per informazioni visita il sito: www.turismocremona.it

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Claudia Cremonesi

    Iniziativa molto interessante ed una delle poche rivolte alla valorizzazione del nostro patrimonio locale. Una bella idea di circuito turistico-culturale. Complimenti!