6 Commenti

Comunali, al lavoro partiti e liste civiche Ma il sindaco Perri dovrebbe ricandidarsi?

insediamento

Sopra, il momento dell’insediamento del sindaco

Comunali 2014. Manca un anno alle elezioni amministrative e i partiti cremonesi stanno già pensando a come muoversi. Il Partito Democratico deve prima risolvere i problemi nazionali se non vuole rimanere all’angolo anche sul territorio. Sul locale la sfida è ancora quella del cambiamento con i ‘renziani’ sotto il Torrazzo che spingono verso volti nuovi. Il Pdl deve decidere se ricandidare il sindaco uscente. Nel caso di un Perri bis, la Lega si è già chiamata fuori a gran voce e senza l’11,4% del Carroccio del 2009 è in bilico la maggioranza. L’intesa con la Lega potrebbe avvenire su un candidato nuovo, estraneo dalle dinamiche attuali di palazzo. In più, a complicare la situazione del sindaco Perri pare ci siano le crescenti difficoltà nel rapporto con il quotidiano locale che alle elezioni del 2009 l’aveva ampiamente sostenuto. Intanto, si stanno muovendo anche le liste civiche con la neonata associazione ‘Movimento per Cremona’ di Carmine Scotti, commissario della Questura di Cremona, e Fulvio Rozzi, ex dirigente di banca con un passato nella sinistra democristiana, molto vicino a Tabacci. I due stanno già girando per i quartieri (Cristo Re, Borgo Loreto, Boschetto) e hanno raccolto circa 500 adesioni. Politica intesa come cittadinanza, partecipazione, volontà popolare, le parole d’ordine di questa lista che alle prossime elezioni amministrative presenterà come candidato sindaco proprio Carmine Scotti. Anche in ambiente cattolico c’è fermento. Grande attenzione nei confronti di Partecipolis, gruppo di cittadini impegnati in diverse associazioni ecclesiali, da cui potrebbe sorgere una spinta verso le elezioni amministrative. E il Movimento 5 Stelle? Anche i grillini stanno lavorando sul territorio per accrescere i consensi locali, presenziando a commissioni e consigli, in vista della presentazione di un proprio candidato sindaco.

Ci scusiamo, non ci sono sondaggi aperti.

Modalità di voto
E’ possibile un solo voto per ogni rete internet per evitare che qualcuno vanifichi il sondaggio votando più e più volte. Dunque se vi collegate da un ufficio o da casa e qualche collega o qualche parente ha già votato vi comparirà che il vostro voto è già stato conteggiato. Per ulteriori chiarimenti scrivete a redazione@cremonaoggi.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • sandra

    Perri e’ una brava persona che sta anche imparando a fare il sindaco.Troppo poco, si dira’….. vero, pero’ di questi tempi bisogna accontentarsi.

  • Perri chi?

    Perri si è sempre definito il Sindaco dei cittadini, ha sempre dimenticato di aggiungere “pochi cittadini”. Avete fallito, a casa subito!

  • Oscar Piacenza

    Ad accontentarsi si gode poco e si muore presto.

  • up&down

    “sta anche imparando a fare il sindaco.” però, parrebbe avere qualche problema di apprendimento politico non essendo stato eletto ieri.
    anni fa in una assemblea aziendale ad un dirigente di origine sportiva fu detto che un conto era tirare rigori ed un conto gestire una azienda, verrebbe ora da dire che un conto è pagaiare ed un conto gestire un comune. essere “una brava persona” è condizione necessaria ma non certo sufficiente: ci sarebbe qualche cosa d’altro necessario che non pare fino ad ora essersi intravisto, ohibò! e pertanto non mi accontento, a maggiore ragione in tempi difficili (economicamente, socialmente e culturalmente) quali quelli attuali.
    anche se i reggicoda sembrerebbero essere pronti all’orizzonte, pure in una delle tante pseudoanime del pd cittadino.

  • bysan

    una gran brava persona in una tana di LUPI e VOLPONI! comunque meglio Perri di tanti altri…..

  • Rosso

    Sicuri sicuri che Perri VUOLE ricandidarsi?