Commenta

Apre il primo liceo scientifico a indirizzo sportivo di Cremona Settimane dedicate allo sport e attenzione alla disabilità

liceo-vida

A settembre apre il primo liceo ad indirizzo sportivo della provincia di Cremona. Ad organizzarlo il liceo Vida, scuola paritaria gestita dal Seminario Vescovile. Un liceo scientifico a tutti gli effetti (questo il titolo del diploma) con una curvatura dedicata allo sport. Una esperienza simile esiste al Pacioli di Crema dove l’indirizzo sportivo è però associato al diploma di Ragioneria.
Secondo le indicazione del Ministero, con questo curriculum, il 20% del monte ore annuale può essere impiegato per attività sportive. Sono sei settimane all’anno: quattro settimane vengono utilizzate per una ‘full immersion’ nello sport (una dedicata all’atletica, una al nuoto, una al basket e una settimana in montagna sugli sport invernali) e due settimane impiegate per il sostegno scolastico, per rimanere al passo con l’attività formativa tradizionale. La particolarità? Nelle settimane dedicate allo sport, tutte le materie convergono sulla disciplina sportiva in oggetto. Per esempio, viene affrontato il basket in lingua inglese o si approfondisce la storia delle Olimpiadi.
Nelle ore vere e proprie di educazione fisica (tre alla settimana), gli alunni vengono coinvolti in sperimentazioni per scoprire altre attività sportive come hip hop, parkour o ultimate frisbee.
In più, previsti riconoscimenti in crediti o voti a chi fa attività a livello agonistico, attenzione particolare alla disabilità con la promozione e lo studio del baskin e dello sport diversamente abile, attività culturali extra scolastiche in rete con Canottieri, società e centri sportivi. In quarta e quinta superiore, poi, sono in programma sinergie con le Università che hanno facoltà medico-sportive per preparare gli alunni ai test di ammissione. Il liceo scientifico ad indirizzo sportivo, infatti, si rivolge agli appassionati di sport che mirano a diventare dirigenti o fisioterapisti, per esempio, ma che concepiscono l’attività sportiva in generale come cultura per lo sviluppo della propria identità e delle dinamiche di un gruppo.
Il nuovo corso verrà presto presentato alla stampa durante una conferenza a cui parteciperà anche il sindaco del Comune di Cremona Oreste Perri. Per la cittadinanza, l’evento sarà il 7 giugno in Seminario. L’inaugurazione nell’anno di Cremona Città dello Sport 2013.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti