Cronaca
Commenta23

'Clandestino è reato', la Lega raccoglie le firme nel weekend

“Clandestino è reato”, sabato 18 e domenica 19 maggio la Lega Nord di Cremona organizza una raccolta firme per dire ‘no’ all’abolizione del reato di clandestinità. Sarà la prima azione di contrasto alle folli proposte del Ministro all’integrazione Kyenge sull’abrogazione del reato di clandestinità e sull’introduzione della concessione della cittadinanza attraverso lo “ius soli” (ovvero la possibilità che la cittadinanza venga concessa sulla base del luogo di nascita e non sulla discendenza, cioè lo ius sanguinis), ai banchetti sarà possibile anche votare per esprimere la propria opinione su queste proposte.

“Le priorità del nostro Paese sono altre – dice la Lega – nella sola Lombardia abbiamo 346000 disoccupati, il 26,6% dei giovani è senza lavoro, 52000 lavoratori sono in cassa integrazione e mobilità; il Governo “Letta-Alfano” si dovrebbe concentrare su questi problemi, lasci perdere questioni che interessano solo ai falsi buonisti della sinistra.

Banchetti sabato in Corso Campi dalle ore 9 alle ore 12.30 e domenica in via dei Navaroli dalle ore 9 alle ore 12.30. In caso di maltempo, sarà possibile venire a firmare presso la sede della Lega Nord di Cremona  in via Pietro Araldi Erizzo 14, dalle ore 9 alle ore 12.30 di sabato e domenica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti