Commenta

Don Brambilla nuovo parroco della Beata Lascia don Orlandelli

beata+

Il Vescovo di Cremona Dante Lafranconi ha accolto la rinuncia di don Bernardino Orlandelli alla guida della Parrocchia “B. V. di Caravaggio” in Cremona e ha nominato parroco don Giulio Brambilla, finora parroco moderatore dell’unità pastorale delle parrocchie di Isola Dovarese, Pessina Cremonese, Stilo de’ Mariani e Villarocca. Altri decreti vescovili: è stato nominato amministratore parrocchiale della Parrocchia “S. Bartolomeo Apostolo” in Picenengo, per il periodo antecedente all’ingresso del nuovo parroco, il vicario zonale della Zona pastorale VI don Gianpaolo Maccagni; accolta la rinuncia di don Luciano Massari alla guida della Parrocchia “S. Lucia vergine e martire” in Martignana di Po e nominato amministratore parrocchiale della Parrocchia “S. Lucia vergine e martire” in Martignana di Po, per il periodo antecedente all’ingresso del nuovo parroco, il vicario zonale della Zona pastorale IX don Alberto Franzini.

Biografia dei sacerdoti interessati ai provvedimenti

Don Bernardino Orlandelli è nato a Viadana (MN) il 9 novembre 1937. Ordinato sacerdote il 27 giugno 1964, ha iniziato il ministero presbiterale come vicario a Sabbioneta. Nel 1976 la promozione a parroco con il vescovo Amari che gli ha affidato la comunità di Pozzaglio. Nel 1982 il trasferimento a San Giovanni in Croce; quindi nel 1998 a Cremona, per la cura d’anime della parrocchia “Beata Vergine di Caravaggio”, accanto all’Ospedale Maggiore, che durante la sua guida ha assorbito gran parte della vicina parrocchia di San Sigismondo dopo l’apertura del monastero domenicano trasferito da Fontanellato. Ora, per raggiunti limiti d’età, lascia il testimone a don Giulio Brambilla, che continuerò a essere affiancato dal vicario don Davide Pezzali.

Don Giulio Brambilla è nato a Cassano d’Adda (MI) il 22 aprile 1957 ed è stato ordinato sacerdote il 20 giugno 1981. È stato vicario a Fornovo San Giovanni e, dal 1985, a Calcio. Nel 1994 la promozione a parroco di Agoiolo. Nal novembre 2003 mons. Lafranconi l’ha nominato parroco moderatore dell’unità pastorale di Isola Dovarese, Villarocca, Stilo de’ Mariani e Pessina Cremonese. Ora il trasferimento a Cremona, nella parrocchia “Beata Vergine di Caravaggio”. Don Brambilla dal 15 maggio 2006 è delegato episcopale per la Vita consacrata. Inoltre, dal 2007 è membro del Collegio dei Consultori, del Consiglio presbiterale e del Consiglio pastorale diocesano. Dal 15 giugno 2012 è vicario della zona pastorale VII.

Don Luciano Massari, originario della parrocchia di “S. Bassano” in Pizzighettone, è nato a Cremona il 27 novembre 1970. Ordinato sacerdote il 17 giugno 1995, è stato vicario di Sesto Cremonese (1995-1998), Rivolta d’Adda (1998-2006) e Soresina (2006-2011). Il 29 agosto 2011 era stato nominato parroco della parrocchia “Santa Lucia vergine e martire” in Martignana di Po.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti