Commenta

Tariffe scuole e nidi, ok della Giunta ai criteri Nolli elogia assessorato

asili

Si è parlato di asili e scuole materne questa mattina in Giunta, ma non ancora per decidere le nuove tariffe in vigore dal prossimo settembre. Sono stati infatti approvati i criteri di determinazione delle tariffe, sulla base delle elaborazioni dell’assessorato retto da Jane Alquati.

‘Ottimo lavoro’, ha commentato via Tweet il vicesindaco Nolli, notoriamente non tenero con i componenti della giunta e con l’apparato dirigenziale del Comune. I criteri per l’accesso ad asili nido, scuole materne e centro per l’Infanzia di palazzo Duemiglia, che verrà implementato sostituendo l’asilo nido per i figli di genitori non occupati, erano stati già approvati in giunta il 30 aprile scorso. Se in passato il reddito Isee era determinante nell’accesso al servizio e venivano avvantaggiati gli Isee più bassi  – con rette mensili minime da 70 euro –  i nuovi criteri danno più peso alla situazione occupazionle dei genitori rispetto alla situazione economica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti