Commenta

La giornata del Triathlon a Cremona La gara da Porto Canale al centro città Donne, vince l'australiana Moana-Veale Uomini: primo lo spagnolo Vicente

27

Domenica di triathlon a Cremona con la “Cremona ITU Triathlon Sprint European Cup”, per la terza volta nella nostra città. Unica tappa italiana dell’ITU European Cup, la manifestazione ha avuto come cornice il centro storico ed artistico di Cremona. I numeri: 125 gli atleti al via provenienti da 28 nazioni. Novità di quest’anno, una gara dedicata al Paratriathlon che ha avuto molto successo tra il pubblico dietro le transenne della manifestazione. La gara si è disputa su distanza Sprint (750mt nuoto, 20km bici, 5km corsa). La partenza a Porto Canale, dov’è stata posta la prima zona cambio. In bicicletta il trasferimento sul circuito cittadino che è stato ripetuto quattro volte con passaggio ed arrivo in piazza Stradivari per la seconda transizione. Il percorso podistico è stato realizzato su un anello da ripetersi tre volte, sempre nel centro cittadino, con arrivo in piazza Stradivari. Alle 9 lo start per le donne (vincitrice l’australiana Moana-Veale), alle 10.30 il via al Paratriathlon, alle 12.25 – dopo un minuto di silenzio per il militare italiano ucciso in Afghanistan, la partenza per gli uomini. Giulio Molinari ha guidando la gara nella frazione ciclistica nel gruppo in testa formato anche da quattro atleti tra cui Mattia Ceccarelli.

RISULTATO DELLA GARA DONNE

1 – Tamsyn Moana Veale AUS
2 – Rebecca Robisch GER
3 – Lisa Sieburger GER

Al quinto posto la prima italiana, Daniela Chmet atleta azzurra delle Fiamme Oro. La cremonese Veronica Signorini ha tagliato il traguardo alla 16esima piazza.

RISULTATO DELLA GARA UOMINI

1 – Oscar Vicente ESP
2 – Jonathan Zipf GER
3 – Jelle Geens BEL

Primo degli italiani il carabiniere Daniel Hofer. Secondo italiano Andrea Secchiero delle Fiamme Oro

Galleria fotografica di Francesco Sessa e Greta Filippini

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti