Commenta

Inclusione a scuola Seminario del Miur all'istituto Vacchelli

Studenti immigrati

Si svolgerà il 18 giugno a partire dalle 9, il seminario ‘S-cambiando s’impara’, organizzato presso l’istituto Ghisleri. E’ stato progettato in collaborazione con il Miur e gli Uffici Scolastici Territoriali di Cremona e Mantova, con il patrocinio delle province di Cremona e di Mantova. Al mattino si terrà una sessione plenaria e nel pomeriggio sessioni parallele su temi specifici da approfondire nei quattro laboratori. Tra i partecipanti, anche il dirigente dell’Usr Milano Francesco De Sanctis; coordina il dirigente del Miur Vinicio Ongini. Apertura con i violinisti del liceo musicale Stradivari. A seguire gli interventi suddivisi in varie sessioni, tra cui le esperienze di Flavio Arpini, dirigente di Offanengo; il percorso del Comune di Cremona ‘Con parole cangianti’ e molti altri.

L’obiettivo del seminario consiste nel valorizzare gli strumenti  che tante scuole di ogni ordine e grado hanno saputo utilizzare per favorire l’accoglienza, l’integrazione e lo scambio tra culture, saperi, modalità di relazione e di apprendimento attraverso le lingue,la storia, la geografia,la musica, lo sport, le pari opportunità. La consapevolezza del patrimonio delle civiltà, l’incontro aperto con altre culture, con vari modelli di vita e di espressione contribuiscono all’inclusione scolastica e sociale degli alunni stranieri.

Alla collaborazione per questo scopo formativo concorrono vari soggetti educativi attivi nel territorio: famiglie, enti locali, università, associazioni, istituzioni attente ai  temi dell’intercultura. Partendo dalle “Linee guida MIUR” per l’accoglienza e l’integrazione degli alunni stranieri e presentando i progetti didattici e gli strumenti di lavoro ci si propone di diffondere le buone pratiche  e di  stimolare  la ricerca di nuove attività in un’ ottica inclusiva. Verranno  presentate esperienze attuate in varie realtà scolastiche italiane dalla scuola dell’ infanzia all’ università, a cominciare dal   territorio di Cremona e Mantova  dove è alta la percentuale di alunni stranieri nelle classi.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti