Cronaca
Commenta16

Auto in esposizione e Pepo Cup, Pd: rivedere uso piazza

“Iniziative di vario genere che annullano la straordinaria bellezza di Piazza del Comune”. Arrivano sul tavolo della Giunta e del sindaco Perri le recenti iniziative che hanno visto l’esposizione di auto in corso Campi e sotto il Torrazzo e la presenza nel weekend del campo da calcetto per l’European Pepo Cup, torneo per ragazzi con disabilità intellettive provenienti da tutta Europa. La consigliera del Pd Caterina Ruggeri ha depositato un’interrogazione a risposta orale sull’utilizzo degli spazi pubblici. “Sottolineato – si legge nel testo – l’uso intensivo di Piazza del Comune/Piazza del Duomo per promuovere iniziative di vario genere che annullano la straordinaria bellezza di detta Piazza, l’impossibilità di poterne usufruire della visione da parte dei turisti/visitatori e la difficoltà di accedere alle funzioni religiose. Evidenziata nel contempo l’esposizione di domenica scorsa (16/6) di auto lungo tutta l’isola pedonale di C.so Campi, interroga il Sindaco e la Giunta per sapere: se non è possibile evitare in Piazza del Comune e nelle isole pedonali del centro storico l’esposizione di auto in promozione, a volte con motore acceso, considerato il totale divieto di circolazione e sostituire dette iniziative con altre (invasioni botaniche, prodotti europei, altri mercatini, bici elettriche, ecc. ecc. ); se la manifestazione della “gara di calcetto” promossa in Piazza del Comune (16.6.), nell’ambito di Cremona “Città Europea dello sport” (allegata fotografia), non potesse essere organizzata in luogo adibito ad hoc (la cittadella dello sport costruita a ridosso della zona Cascinetto dal Cav. Arvedi), di certo più accessibile e funzionale, vista tra l’altro la concomitanza con il mercatino dell’antiquariato nel cortile Federico II e in Piazza Stradivari; se, alla luce di quanto sopra evidenziato, non si ritiene di rivedere l’attuale Regolamento per l’uso della Piazza del Comune”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti