Commenta

Scuola e disabilità, borsa studio Pigoli a studenti meritevoli

borsa-studio

Come da tradizione, è avvenuta questa mattina la consegna delle borse di studio intitolate alla memoria di Elsa Pigoli Zucchi e destinate agli studenti diversamente abili più meritevoli della città.

La cerimonia, tenutasi nella Sala della Consulta di Palazzo Comunale, ha visto la partecipazione dell’Assessore alle Politiche Sociali Luigi Amore, in qualità di presidente della Commissione incaricata di selezionare le domande pervenute, di Alessia Zucchi, nipote di Giovanni Zucchi, istitutore del riconoscimento, di Diletta Poli e Graziella Baldaro, rispettivamente presidente e segretaria del Soroptimist International d’Italia Club, che da sempre sostiene l’iniziativa. I presenti hanno avuto inoltre la bella sorpresa di potere ascoltare l’assolo dall’opera “I Lombardi alla prima Crociata” di Giuseppe Verdi suonato dal maestro Andrea De Lorenzi con “Il Cremonese 1715” di Antonio Stradivari.

Hanno meritato il premio di 500,00 euro (riservato a studenti di scuola primaria e secondaria) Carlotta Porcari, che ha frequentato il primo anno alla scuola media “Sacra Famiglia”, e Andrea Belli, studente del 5° anno al Liceo Scientifico Tecnologico “J.Torriani” .

A Luca Caselani, alunno al secondo anno della scuola elementare “A. Stradivari”, è il premio da 300,00 euro (destinato a studenti di scuola primaria e secondaria), mentre Adem Jasari, della 4^ elementare “S.Ambrogio”, ha ricevuto la borsa di studio da 600,00 euro finalizzata a premiare l’impegno scolastico familiare.

Quest’anno ricorre il 29° anniversario dell’ iniziativa, che risale al 1984, anno in cui Giovanni Zucchi, in ricordo della moglie Elsa, decise di destinare borse di studio agli studenti diversamente abili che dimostrassero costanza ed entusiasmo negli impegni scolastici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti