Ultim'ora
3 Commenti

Via Goito, è ancora fermo il cantiere di palazzo Aschieri

Un cantiere che non vede la fine. Si sono fermati i lavori iniziati più di una anno fa, a marzo 2012, all’area all’incrocio tra via Goito e via Palestro, dove sorgeva l’ex Supercinema, abbattuto per fare spazio alla mediateca che doveva essere realizzata dal Ministero. Poi, nel 2004, con i lavori di abbattimento della struttura esistente sono iniziati i problemi. E’ stato compromesso il vicino palazzo Aschieri ferito da crepe, cedimenti e fessure. Da lì, via a ricorsi e controricorsi, fino al 2009 anno dell’accordo: il Ministero si impegnava a sistemare palazzo Aschieri, ma rinunciava al progetto della Mediateca per mancanza di fondi. A marzo 2012, l’inizio dei
lavori per 694mila euro. Ora, un nuovo stop. La ditta che stava realizzando l’opera pare sia fallita, dunque i lavori si sono fernati. All’interno della rete arancione, infatti, lo spazio è deserto. Tra le impalcature e il materiale edile accatastato, crescono piante ed erbacce. Il Ministero – da quello che si riesce a sapere – avrebbe già individuato un’altra impresa, ma non è dato conoscere i nuovi tempi del cantiere.
“Finiti i lavori, quando l’area tornerà ad essere del Comune – ha detto l’assessore ai Lavori Pubblici del Comune Francesco Zanibelli – l’idea è quella di ricavare in quello spazio degli stalli per la sosta strategici, anche alla luce del cambiamento di corso Garibaldi in area pedonale”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti