8 Commenti

'Buco' Aem, il Pd: 'E adesso faranno un resort al Massarotti?'

aem

Pd, Lega e Fli sulle barricate per la gestione della municipalizzata Aem che ha chiuso il bilancio di esercizio 2012 con un deficit di un milione e 900 mila euro (leggi l’articolo). Reazioni durissime dal Partito Democratico che, attraverso il segretario Titta Magnoli, esprime forte contrarietà. “L’entità del buco nel bilancio è estremamente grave – ha detto Magnoli – E non è ascrivibile alla crisi economica, ma a scelte strutturali profondamente sbagliate. Bisogna capire adesso cosa intenda fare il Comune per recuperare”. A proposito, il sindaco – nel comunicato stampa diffuso dopo il Cda che ha approvato il Bilancio – ha riferito: “La perdita sarà coperta con le riserve. Questo risultato conosciuto ed atteso non inficia il buon lavoro che è stato fin qui fatto e che ha consentito solo nel 2012 di realizzare investimenti per la città per 6 milioni di euro. Al di là delle polemiche strumentali di qualcuno, sono certo che i cremonesi non hanno dubbi sul buon lavoro fin qui svolto dall’Azienda pubblica”.
“Con le riserve? – ha commentato Magnoli – Il sindaco ci dice che c’è un vaso che perde e lui, invece che tappare il buco, ci mette dentro altra acqua. Non mi sembra una soluzione intelligente. La verità è che hanno buttato via i soldi per comprare il parcheggio Massarotti e per investimenti sbagliati. Occorre cambiare rotta: serve una visione diversa delle municipalizzate. Non sono immobiliari con cui fare investimenti per la città quando non si hanno i soldi. Gli investimenti vanno fatti per abbassare le tariffe. Adesso, o creano un resort nel Massarotti per incamerare utili o aumentano i costi per le famiglie”.
“Politiche economiche spericolate e arroganti – il commento di Alberto Mariaschi, segretario cittadino della Lega – Hanno fatto delle scelte sbagliate che continuano a pagare i cittadini cremonesi. Negli investimenti sbagliati ci mettiamo anche il teleriscaldamento che si sta rivelando un salasso. E dicono di aver aumentato gli introiti dei parcheggi, già ma i parcheggi chi li paga e che servizi offrono? La cosa grave è che non vedo un’inversione di tendenza. Dovrebbero cambiare le persone, il sindaco in primo luogo e Albertoni, scelto da Perri in continuità con l’amministrazione del centrosinistra”.
A nome della segreteria cittadina del Fli, che aveva posto il problema anche in precedenza, Paolo Italia dichiara che “sull’evidente grave risultato negativo, deve essere data informazione alla cittadinanza. Non solo al Consiglio Comunale che rappresenta l’azionista. E’ giusto che i cittadini sappiano il perché di determinati investimenti di cui non si vedeva la necessità. Un esempio per tutti: l’ acquisto di via Massarotti, operazione discutibile perché, soprattutto dopo l’apertura di piazza Marconi a Cremona non mi pare vi fossero problemi di parcheggio”.”Qual è la sua redditività? Si tratta di soldi pubblici, adesso quanto rende? E l’ex macello? Aem l’ha comprato dal comune, che avrebbe anche potuto alienarlo in altro modo, mettendolo all’asta. Ritengo – conclude Fli –  che i cittadini abbiano bisogno di risposte, soprattutto in questo periodo, in merito alla bontà degli investimenti fatti, bontà che non si vede.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • danilo

    Perri , spero inconsapevolmente ,ha di fatto avallato un ventennio di gestione del PD-PDS di AEM praticamente senza soluzione di continuità.
    Che ha condotto, e non poteva essere diversamente, a un punto praticamente di non ritorno.
    Una responsabilità storica, colossale, la cui valenza politica sembra non interessare al nostro sindaco e al nostro assessore al bilancio.
    Magnoli, per ringraziare entrambi , gli spara nella schiena e li piglia pure per i fondelli.
    E’ vero , devono cambiare molte cose , e molte persone.
    In fretta . Perchè così , caro Perri, caro Nolii,non si va da nessuna parte.
    Intanto, rimaniamo in attesa del bilancio di LGH.
    Sarà una lettura rilassante….

    • bungatore

      MA VIGILARE COSA VUOL DIRE………….??
      CHIUDERE LA STALLA DOPO CHE I BUOI SONO SCAPPATI…..????

      SE VUOLE ESSERE ALTERNATIVO cosa aspetta Il Pd a lanciare le premesse per la campagna elettorale per le comunali e cioè:

      -Rivisitazione di tutte le PARTECIPATE e dei suoi assetti amministrativi: in altre parole graduale ma veloce rientro di tutti i poteri di decisione nelle mani del Sindaco e del consiglio comunale con le sue commissioni.
      A dirigere le partecipate bastano bravi dirigenti che eseguono ordini ricevuti da potere politico: cioè eletto dal popolo, e non co-optato ed autodeterminato nei suoi poteri di controllo, come già avvenuto.
      Ormai la proliferazione di scatole cinesi hanno assunto una espansione incontrollata: e capita anche che producono perdite (per colpa di chi..??……chi paga……….??).

      E non è più possibile che una azienda, con utili sicuri , faccia investimenti senza un controllo pubblico, e lasci famiglie al gelo per insolvenza.

  • sandra

    Magnoli e’ giovane e sicuramente non conosce un certo Tadioli, vicesindaco di Cremona ,ex Pdup, ex Pci , ex Pds , passato alla storia per “aver vinto “un referendum pubblico sull’ inceneritore conteggiando a proprio favore i voti degli astenuti e per aver voluto a tutti i costi il parking Massarotti , nonostante tutti gli studi commissionati sui flussi di traffico e le effettive necessita’ di parcheggio lo reputassero inutile e votato al fallimento economico.
    Ma il sano ” dirigismo ” del proletariato lo impose alla citta’.
    Chi ne beneficio’ , per un certo periodo, furono le coppiette che lo trovarono accogliente per appartarsi.
    Resort ? Meglio Motel , visti i precedenti !

  • bungatore

    E’ solo il frutto di inciuci, inciuciati e inciuciatori.

    “I frequentatori dei cunicoli della cremonella” cominciano a fare paura ai frequentatori della finanza allegra ed agli addetti alla co-optazione di regime : era ora.

    Ma i controllori dove erano nel frattempo………….???

  • Fabio

    Questi commenti sono davvero Cremonesi: “Provinciali, inconsistenti e senza spessore” roba da segretarie acide ed attempate.

  • Gigetto

    Ma l’autosilo è stato voluto anche da loro e volevano anche acquistarlo.
    E adesso pure criticano!
    Giunte Garini e Bodini

  • bungatore

    Magnoli ha già detto la sua, da par suo, e voi “ frequentatori dei cunicoli della cremonella” cosa aspettate a emergere e a mettere in fuga tutta una schiera di inadeguati, co-optati , che in una azienda privata non sarebbero neppure arrivati alla funzione di porta-carte…….????

    In superficie io vedo solo gatti spelacchiati…..mantenuti da gattari privi di idee e di molto altro……………!!!!

  • bungatore

    Nessuno ha più nulla da dire…….??

    Neppure il “soccorso rosso”……..??

    Le inciuciate danno frutti anche fuori stagione………….!!!