Commenta

Calcioscommesse: interrogato Coppola, ex portiere Siena

coppola

Foto Sessa (a sinistra l’avvocato Fusco, a destra Coppola)

E’ stato interrogato oggi a mezzogiorno Ferdinando Coppola,ex portiere del Siena, sentito dal procuratore di Cremona Roberto di Martino nell’ambito dell’inchiesta sul calcio scommesse. Coppola, arrivato in procura accompagnato dal suo legale, l’avvocato Peppino Fusco, in tre ore ha dato spiegazioni in merito alle due partite che gli sono contestate,  Albinoleffe-Siena (1-0) del 29 maggio 2011, e Siena Ascoli (3-0) dell’11 dicembre del 2010. Coppola, tirato in ballo dal calciatore “pentito” Filippo Carobbio, uscito dall’inchiesta in seguito al patteggiamento, ha respinto ogni accusa. Lo scorso 27 giugno era stata la volta di Cristian Stellini, ex calciatore e stretto collaboratore di Antonio Conte quando sedeva sulla panchina del Siena. Il procuratore ha voluto sentirlo sulla partita tra Albinoleffe e Siena. Del match, l’ex calciatore aveva già parlato davanti alla procura federale di Roma, negando ogni suo coinvolgimento. Linea che ha mantenuto anche a Cremona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti