Commenta

Torna il rally sotto il Torrazzo Nel weekend il 'Circuito di Cremona'

rally

Il cuore di Cremona torna ad essere palcoscenico della quattordicesima edizione della gara nazionale di rally denominato ‘Circuito di Cremona’. Auto storiche, classiche e moderne gareggeranno il 5 e il 6 luglio in memoria di Mariagrazia Donato, cremonese che ha sempre sostenuto la gara prodigandosi affinché i talenti e le passioni dell’automobilismo avessero maritata risonanza. In conferenza stampa il presidente dell’Automobile Club Cremona Leonardo Adessi, il sindaco Oreste Perri, in prefetto Tancredi Bruno di Clarafond, il figlio di Mariagrazia e una rappresentante del Rally & Promotion.
Novità di quest’anno: la gara passa dalla notte al giorno con comunque un prologo notturno. La auto, un centinaio quelle partecipanti, partiranno da piazza del Comune venerdì sera (prima start alle 21) e si dirigeranno al Circuito di San Martino del Lago per la prova spettacolo. Il sabato è dedicato alle prove speciali nel parmense, fino al rientro a Cremona con arrivo e premiazione sotto il Torrazzo intorno alle 21.30.
Tra i fiori all’occhiello, la presenza dell’equipaggio costituito da Maurizio Verini, campione italiano ed europeo ora 70enne, e Corrado Uchetto su una Mitsubishi R4, quella di Federico Ormezzano (grande pilota povero per eccellenza) e di ‘Rudy’ (il navigatore di tutti) e quella alla partenza del venerdì del campione italiano di Rally in carica Paolo Andreucci con la navigatrice Anna Andreucci.
Più di 500 le persone impegnate nello svolgimento della gara tra giudici, piloti e staff, non solo dell’Automobile Club di Cremona, ma della partner organizzativa Rally & Promotion.
“Ho conosciuto personalmente Mariagrazia Donato – ha detto il sindaco Perri – e il suo ricordo in questa gara è davvero sentito. Per quanto riguarda il Circuito di Cremona, oltre alla mia passione personale per i motori, sono contento di poter offrire ai cremonesi l’entusiasmo delle auto storiche e del rally contemporaneo nel cuore della città”.
“Un grande avvenimento per Cremona – ha continuato il Prefetto – con radici storiche che risalgono a 90 anni fa. Una gara di grande richiamo soprattutto in piazza del Comune per la passerella delle macchine”.
“Da quando abbiamo il contatto con Oreste – ha concluso il presidente Adessi – riusciamo a far quadrare il cerchio. Segnale di questo la partecipazione di due sponsor locali ‘istituzionali’, ovvero Aem e Antostrade Centropadane. Abbiamo lavorato tanto per il Circuito, tutto è pronto: speriamo che vada tutto bene. E’ un grande appuntamento per gli appassionati e per la città”. L’anno scorso, il Circuito di Cremona si era fermato dopo che Claudio Romano, pilota della Fiat 127 n. 235, aveva accusato un malore nel corso della gara in Vernasca ed aveva perso la vita.

IL PROGRAMMA DEL RALLY IN CITTA’

Venerdì 5 luglio

ore 21 Partenza prima autovettura piazza del Comune
ore 21.45 Partenza prima autovettura PS 1 ‘Prova spettacolo Circuito San Martino dal Lago’
ore 23.05 Ingresso prima vettura Riordino ‘A’ – Concessionaria Mercedez Benz – Crema Diesel (via del Brolo, Cremona)

Sabato 6 luglio

ore 9.30 Uscita prima vettura Riordino ‘A’ – Concessionaria Mercedez Benz – Crema Diesel (via del Brolo, Cremona)
ore 11-ore 20 Prove Vernasca, Pellegrino Parmense, Veronica
ore 21.30 Arrivo prima vettura e premiazioni sul palco di piazza del Comune

Percorso lungo 411,980 chilometri con 10 prove speciali per complessivi 75,480 chilometri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti