7 Commenti

Ladri di rame si barricano nel cinema ma i carabinieri riescono ad arrestarli Porte bloccate, irruzione dei militari dell'Arma

carab-evid

Ferro, Propato e Grammatico

Arresto convalidato e custodia cautelare in carcere per i ladri di rame entrati in azione a Gadesco Pieve Delmona. Nel processo per direttissima due dei tre albanesi hanno patteggiato ciascuno ad un anno di reclusione, mentre il legale del terzo ha chiesto i termini a difesa ed il processo è stato aggiornato.

In tre, di origine albanese, si sono chiusi dentro l’ex Multisala, nella notte, per rubare circa cinquanta chili di ‘oro rosso’ che avrebbe fruttato soldi al mercato nero. I militari dell’Arma di Vescovato, in collaborazione con i colleghi del Radiomobile, sono però riusciti a entrare e ad arrestarli. I carabinieri, infatti, intervenuti dopo l’allarme lanciato da un cittadino – che affacciato alla finestra aveva notato i bagliori delle torce dentro l’ex Multisala – hanno sbloccato gli ingressi del cinema (“sigillati” con fili di ferro dai tre albanesi) e hanno fatto irruzione all’interno, fermando il colpo.

L’operazione è stata delineata in mattinata in conferenza stampa dal capitano Livio Propato, comandante della compagnia di Cremona, dal maresciallo Eugenio Ferro, che guida il Radiomobile, e dal maresciallo Andrea Grammatico della stazione di Vescovato.

In carcere sono finiti Ermal Manellari, classe 1984, in Italia senza fissa dimora, Ervin Dobra, classe 1980, anche lui senza fissa dimora, e Blerim Basha, classe 1980, residente a Cremona. I primi due sono stati colti in flagranza di reato. Il terzo, invece, secondo quanto ricostruito dall’Arma, faceva da palo e si è dileguato alla vista dei carabinieri, i quali però sono riusciti a identificarlo e a rintracciarlo a casa, dove è stato arrestato. Tutti e tre sono noti alle forze dell’ordine (uno di loro era sottoposto alla misura dell’obbligo di firma).

 

Da sinistra, Basha Blerim, Ervin Dobra ed Ermal Manellari

Un carabiniere con uno dei fili di rame presi di mira. Complessivamente i tre stavano rubando circa 50 chili di rame

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • ma daih!!

    50 Kg di oro rosso. Costa al mercato regolare circa 5/6 E. al Kg., forse 2 E. al mercato nero!! POi non sono 50 chili, togli la plastica ecc. molti meno. Questi qui vanno in galera per un furto (?) da 100 euro !

    • pizzic

      E come fai tu a dire che non erano 50 chili??a me risulta comunque un prezzo piu alto

    • paolo

      Sul “vanno in galera” avrei molti, molti, molti dubbi…..

    • Marco

      Non dovrebbero andare in galera, ma fuori dall’Italia!!!!

  • seee,in galera!mica siamo in un paese civile eh..siamo nel paese del bengodi per sti personaggi!!!in galera?????ma va là!domani son già in giro per altri furti..

  • maurizio

    ma non lavora nessuno di ste gentaglia diamogli pure gli appartamenti popolari poveriniiii

  • grigiorosso61

    Cosa fa in Italia gente che non lavora e senza fissa dimora. Spediteli subito.