Commenta

A Seniga brucia la casa di riposo Cinquanta anziani messi in salvo

rsa4

foto Sessa

Incendio alla casa di riposo di Seniga di via Castello, in territorio bresciano ma al confine con quello cremonese, poco dopo le 14.20 di domenica. Immediati i soccorsi del 118 e dei vigili del fuoco per mettere in salvo i circa cinquanta ospiti della struttura, utilizzata e frequentata anche da molti cremonesi, soprattutto della zona di Ostiano, Gabbioneta, Volongo e Scadolara Ripa d’Oglio. Anche i carabinieri di Verolanuova sono accorsi sul posto. Le fiamme hanno interessato un intero piano dell’edificio. L’incendio, dalle informazioni raccolte, è di origine dolosa, partito dal reparto pannolini. Sembra che sia stato appiccato da un degente in attesa di trattamento psichiatrico. Non ci sono feriti gravi. In tre hanno inalato fumo: un dipendente che aiutava gli anziani ad uscire dalla struttura, due degenti e due militari dei carabinieri. Hanno dato una mano nelle operazioni di sgombero anche alcuni familiari degli ospiti. Una volta spente le fiamme, tutti gli ospiti hanno potuto fare ritorno nella casa di riposo: solo otto pazienti saranno ospitati provvisoriamente in altre aree dell’edificio o in mini alloggi già disponibili vicino alla Rsa.

Galleria fotografica di Francesco Sessa

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti