3 Commenti

Senza biglietto insulta la capotreno, arrivano i carabinieri

biglietto

E’ stato sorpreso senza biglietto e, alla richiesta di lasciare la corsa, ha cominciato a insultare la capotreno. Intervento dei carabinieri alla stazione di Castelleone. Al momento del controllo dei biglietti, un cittadino di nazionalità romena non era in possesso del titolo di viaggio. Alla richiesta della capotreno di scendere dal treno, l’uomo è andato in escandescenze, rifiutandosi di fornire le generalità e offendendo la responsabile della corsa. Intanto, il convoglio rimaneva fermo in stazione. All’arrivo dei carabinieri, l’uomo, che ha continuato a proferire parole ingiuriose all’addetta delle ferrovie, è stato identificato. E’ C.S., 29enne, residente in Romania, in Italia senza fissa dimora, con precedenti. E’ stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica per interruzione di un pubblico servizio. La capotreno si è riservata di sporgere querela.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • il qualunquista

    penserete mica che la capotreno farà querela, figurarsi… se anche è stata insultata pesantemente dall’energumeno romeno, per giunta pregiudicato tutti gli consiglieranno di lasciare perdere per evitare grosse grane e minacce in futuro .

    il Romeno prima dell’eventuale processo sparirà e la capotreno resterà con un palmo di mano e alleggerita di 4 -5 mila euro per le spese dell’ avvocato,quindi per questo ed altre ragioni alla capotreno le conviene lasciare perdere, le offese se ne vanno con il tempo le botte restano per sempre nella mente

  • dovremmo fare come in romania,dove la polizia usa il manganello senza tante storie…e ti portano in cela di sicurezza e ti danno il resto!poi ci pensi su 3o4 volte prima di rifare un reato..mentre qui fan quel che vogliono!

    • il qualunquista

      caro Roby questo è il paese del bengodi dove la legge è un opzional e quasi tutti i crimini rimangono impuniti. quindi metiti il cuore in pace l’Italia è il rifugio di molti delinquenti che scorazzano nel territorio saccheggiandolo .