Cronaca
Commenta15

Lega Nord: 'Esercito al fianco dei poliziotti per sicurezza cittadini'

Dopo l’ultimo fatto di cronaca nera, la rapina di giovedi pomeriggio alla farmacia di via Oglio, la segreteria cittadina della Lega Nord ripropone un vecchio cavallo di battaglia, ossia la presenza dell’Esercito per le vie della città. Ecco il comunicato diffuso dal segretario cittadino Alberto Mariaschi.

“I cittadini cremonesi devono sentirsi sicuri per le strade della loro città. Chiediamo pertanto l’affiancamento dell’Esercito alle Forze di Polizia per pattugliare la città, attribuendogli compiti di pubblica sicurezza e garantendo così maggiore controllo e presenza sul territorio. L’affiancamento dell’Esercito alle Forze di Polizia funzionerebbe da deterrente e al contempo libererebbe parte delle Forze dell’Ordine dagli esclusivi compiti di pattugliamento. In questo modo potremo limitare le giornaliere aggressioni per rapina e scippo, la questua aggressiva ai danni di persone anziane ma anche episodi di violenza gratuita e di bullismo nella maggiore parte dei casi commessi da immigrati –  che oramai sono diventati una costante fissa nelle cronache dei giornali”.

“I cremonesi – aggiunge Mariaschi – che prima solo percepivano questa insicurezza, ora oggettivamente la subiscono e la vivono sulla loro pelle: ogni giorno ci sono nuovi fatti di cronaca violenta,  che devono essere arginati, non dobbiamo aspettare prima che ci sfuggano dal controllo”.

Infine, una riflessione: “Questi episodi violenti sono aumentati con l’immigrazione incontrollata di questi ultimi mesi che ha portato anche la tranquilla Cremona a  doversi rapportare con persone che non vengono nelle nostre zone per integrarsi e portare benessere, ma solo per delinquere, con la consapevolezza di rimanere impuniti. Dobbiamo domandarci: quanto ci costa a livello sociale e a livello sanitario questa immigrazione selvaggia imposta?  “Sono convinto che costi molto meno rimpatriare in modo coatto un clandestino o un immigrato che deve scontare una pena detentiva che mantenerlo nelle nostre prigioni con i nostri soldi”.

In tema di sicurezza, la Lega Nord organizza per domani, sabato 7 settembre, dalle ore 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19, un gazebo  in piazza Roma.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti