Commenta

Mobilità sostenibile, premi a bambini e rilevamento ciclisti

bici

Il Comune di Cremona, su iniziativa dell’Assessorato alle Politiche Ambientali e della Sicurezza, aderisce alla Settimana europea della mobilità sostenibile, in programma dal 16 al 22 settembre, organizzando eventi finalizzati alla divulgazione di buone pratiche ed in particolare alla promozione dell’uso della bicicletta ed alla sicurezza del ciclista.

Le iniziative stabilite per l’edizione 2013 sono state condivise con FIAB – Cremona (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) che si è fatta carico di organizzare i seguenti eventi:

“Chi sceglie la bici merita un premio”, rivolta ai bambini di alcune scuole cittadine che sceglieranno di andare a scuola in bici.

2° rilevamento regionale dei ciclisti urbani che verrà effettuato in quattro punti della città da parte di volontari.

L’Assessorato alle Politiche Ambientali, dal canto suo, promuove iniziative legate al mondo delle ”due ruote a pedali”, in accordo con lo spirito della manifestazione così come caldeggiato dal Ministero dell’Ambiente che raccomanda inoltre di avviare interventi specifici.

In quest’ottica, venerdì 20 settembre 2013 alle ore 11,00, nell’ex casetta del custode dei giardini Giovanni Paolo II in piazza Roma, sarà inaugurato uno spazio dedicato alla “mobilità ciclistica”, che funzionerà anche come base di appoggio di assistenza ai ciclisti per risolvere occasionali malfunzionamenti (sarà a disposizione un’attrezzatura minima per l’assistenza immediata, che non va comunque ad interferire con l’attività degli artigiani specializzati). Sarà inoltre un luogo per organizzare incontri di approfondimento e promuovere la cultura della mobilità sostenibile negli spostamenti in città.

Questo spazio, in prossimità del quale verranno sistemati alcuni reggi biciclette, è collocato al piano terra della ex casetta del custode, sarà condiviso con quello destinato alle Guardie Ecologiche Volontarie che, oltre ai compiti specifici del corpo, collaboreranno, in sinergia con la FIAB, per educare i ciclisti all’uso corretto della bicicletta nell’osservanza delle norme del Codice della strada.

“In concomitanza con l’inaugurazione del nuovo spazio – dichiara l’assessore Francesco Bordi – sarà presentato il nuovo sistema di bike sharing che, grazie ad un finanziamento europeo di 295.000,00 euro, ottenuto tramite la Regione Lombardia, viene radicalmente trasformato attraverso il passaggio ad un sistema automatizzato che funzionerà con l’uso di tessere elettroniche da parte degli utenti. Il nuovo servizio è stato affidato alla ditta Bicincittà srl di Torino che si è aggiudicata la gara e sarà avviato già dal prossimo anno.”

“Con il Comandante della Polizia Locale Fabio Germanà Ballarino – aggiunge l’assessore Bordi – abbiamo inoltre stabilito di istituire, durante la settimana dedicata alla mobilità sostenibile, postazioni di agenti nei luoghi più frequentati e potenzialmente a rischio per chi va in bicicletta: per esempio piazza della Libertà così come altre zone della città dove esistono attraversamenti ed impianti semaforici. Con la presenza degli agenti si vuole sottolineare l’aspetto della prevenzione e, contestualmente, richiamare al rispetto delle norme del Codice della strada anche da parte dei ciclisti.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti