Commenta

Si finge carabiniere e truffa negozianti Porta via abiti e cibo senza pagare

finto-carab

Si è finto carabiniere e ha truffato alcuni commercianti, facendosi consegnare merce senza provvedere al pagamento. Un 32 enne disoccupato di Cernusco sul Naviglio è stato denunciato per truffa continuata e usurpazione di titoli dai carabinieri di Castelleone. Il 19 settembre il giovane si è recato in vari negozi del centro storico di Castelleone, qualificandosi come un militare dell’Arma. Con artifizi e raggiri ha ingannato i negozianti, consegnato loro una carta di credito non funzionante e portato via senza pagarli capi di abbigliamento e scarpe per 150 euro.
Prima il 32enne ha esercitato la sua truffa in un negozio di abbigliamento di via Roma. Ha detto di dover fare un regalo al figlio del comandante (ovviamente inesistente). Ha preso due felpe e ha consegnato alla commerciante una carta di credito. Il circuito non ha portato a termine l’operazione per insufficienza di credito. L’uomo, dunque, ha chiesto alla negoziante di poter comunque ritirare la merce, garantendo che sarebbe ritornato per saldare il conto. Così non è successo e la commerciante ha sporto denuncia.
Mezz’ora dopo il 32enne pregiudicato è entrato in un negozio in piazza Izzo. Con le stesse modalità ha portato via un paio di scarpe, facendo anche finta di ricevere una telefonata dal maresciallo. ‘Buongiorno maresciallo’, ha inscenato il truffatore al cellulare, traendo in inganno la titolare dell’attività. Terza truffa ai danni di un negozio di generi alimentari di via Bressanoro. Anche qui il giovane si è fatto consegnare la merce, ha avuto problemi con la carta di credito, ha promesso di tornare a pagare e poi si è dileguato.
Le indagini, però, non gli hanno lasciato scampo. Il 32enne è stato denunciato dai militari dell’Arma (quelli veri suo malgrado).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti