Commenta

Cooperative sociali nella 'sanità leggera' Il primo Welfare Italia a Cremona

welfare-italia

Inaugura il prossimo 11 ottobre alle ore 16.30 in via Bonomelli, 81 il primo Luogo di Cura Welfare Italia nel territorio cremonese. Il Centro racchiude in un unico spazio un ambulatorio medico polispecialistico, un’area di riabilitazione ed un centro odontoiatrico. Il progetto è promosso dal Consorzio di Cooperative Sociali Sol.Co Cremona in collaborazione con Welfare Italia Servizi. Al fianco di Sol.Co Cremona ci sono partner importanti – Confcooperative, Acli e Cisl.
L’obiettivo è operare nella cosiddetta “sanità leggera” proponendo un modello innovativo in grado di offrire servizi sanitari privati assicurando tempi di attesa minimi, prezzi accessibili e una reale presa in carico del paziente. Gli ambulatori sono stati realizzati in alcuni locali non utilizzati dello stabile degli ex Saveriani.

“La collaborazione – si legge nel comunicato stampa – nasce dall’esigenza di sperimentare e agire nuove strade per fronteggiare la difficile situazione del mondo sanitario. Assistiamo oggi infatti all’innalzamento dei costi per l’accesso alle cure, al minor potere di acquisto delle famiglie e alla generale fatica delle istituzioni pubbliche a reperire risorse, a fronte di un aumento dei bisogni sanitari ed assistenziali della popolazione. Welfare Italia e Sol.Co Cremona hanno scelto di intervenire in questo campo, non ponendosi in alternativa al sistema pubblico, ma andando ad integrare l’offerta di servizi sanitari del nostro territorio”.

Come spiega il consigliere delegato di Sol.Co, Paolo Rossi, “c’è una crescente domanda di assistenza sanitaria che fatica a trovare risposte, soprattutto in campi, come l’odontoiatria, in cui l’offerta è quasi tutta privata. Quello che offriamo noi è l’accesso a servizi a costi di poco superiori a quelli del pubblico”.  All’inaugurazione, prenderanno parte oltre allo stesso Rossi e alla presidente del consorzio Maria Bordi,  Claudio Bossi, Consigliere di Welfare Italia Servizi, Gilberto Compagnoni Direttore Generale dell’A.S.L. di Cremona, Renzo Nolli Presidente di Confcooperative Cremona e il Vescovo Mons. Dante Lanfranconi.

Il poliambulatorio Welfare Italia Cremona – opera sotto la Direzione Sanitaria del Dott. Giancarlo Mancabelli.

Queste le specialità presenti:  odontoiatria, medicina polispecialistica (angiologia, cardiologia, ginecologia, dermatologia, urologia, ozonoterapia, diagnostica per immagini e molte altre), terapia fisica e riabilitazione.

Il consorzio Sol.Co Cremona nasce nel 1988 da un gruppo di Cooperative attive sul territorio che si sono unite intorno alla necessità di strutturarsi per condividere idee, modalità progettuali e nuovi servizi. Oggi Sol.Co è costituito da 20 cooperative sociali (di tipo A e B) che gestiscono servizi sanitari, socio sanitari, socio assistenziali. Questa rete articolata garantisce la possibilità di fornire risposte integrate ai bisogni complessi delle persone, in tutte le fasi della loro vita. Da alcuni anni il consorzio è impegnato inoltre nell’accompagnamento e inserimento al lavoro attraverso servizi di formazione (accreditati da Regione Lombardia) e di mediazione al lavoro (attraverso il consorzio MESTIERI).

Welfare Italia Servizi s.r.l. è un’impresa privata a finalità pubblica e sociale, costituita nel marzo 2009 dal gruppo Cooperativo CGM, che detiene la maggioranza delle quote, insieme ad un gruppo di soci finanziatori e sostenitori, tra i quali Banca IntesaSanPaolo, il gruppo Banco Popolare, Confartigianato, CISL, ACLI, Federcasse Lombardia . Obiettivo del progetto Welfare Italia è ricreare, dal basso, valorizzando e declinando in modo nuovo l’esperienza e la cultura del lavoro sociale cooperativo degli ultimi trent’anni, un tessuto di servizi privati, popolari e accessibili, per l’accompagnamento e l’assistenza della famiglia, in tutte le fasi della propria esperienza di vita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti