Commenta

'Parole di pietra', la storia sui muri: libro di Crart

pietr

Sabato 12 ottobre alle ore 16.00, presso il Salone dei Quadri di Palazzo Comunale, l’Associazione Culturale CrArT – Cremona Arte e Turismo presenterà la nuova pubblicazione “Parole di pietra, Storia guidata di Cremona incisa sui muri”. I testi del volume sono realizzati da Gianluigi Boldori e Tommaso Giorgi (CrArT), le fotografie sono di Federico Zovadelli. La pubblicazione “Parole di pietra” può essere tante cose: un libro fotografico, una guida turistica, un approfondimento su aspetti e personaggi particolari della storia, un elenco di lapidi presenti a Cremona.

Oltre ad essere la somma di tutti questi aspetti è anche uno strumento che, grazie a diverse competenze fotografiche, storiche e culturali, vuole offrire l’opportunità di percorrere le strade della città conferendo loro nuovi sensi; riconoscere i luoghi fotografati, apprezzarne il punto di vista e crearsene uno personale oppure incontrare, attraverso le iscrizioni elencate e fotografate, personaggi considerati minori ma che in realtà hanno contribuito a costruire la storia locale inserendola in contesto anche più ampio. Il ricordo dei fratelli Odet e Thomas de Foix in una incisione del 1515 presente sulla Bertazzola, la lapide illeggibile di palazzo Cittanova che ne ricorda la fondazione ghibellina, la scoperta della figura dello storico Maladobato de Sommi seppellito in Sant’Agostino nel 1474, i caduti della ditta Cavalli e Poli commemorati in una lapide dove si trovava la ditta, sono alcuni esempi di quanto si può scoprire all’interno di questo libro. Per agevolare la scoperta delle iscrizioni, presenti in tutto il territorio urbano, il volume sarà integrato con una piantina a colori indicante i percorsi lungo i quali si trovano le lapidi segnalate nel testo. Il libro sarà reperibile il giorno della presentazione o da lunedì 14 ottobre presso la sede del CrArT in via dei Pescatori 1 (ingresso anche da viale Po 60/a) o alla Libreria Spotti di corso Matteotti. Per l’aiuto e il supporto vengono ringraziati la ditta Faver di Fabrizio Verducci e Palmiro Fanti di Fantigrafica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti