Commenta

Barriera Zaist, ecco le dune mitiganti 'Rilevazioni dopo apertura rotonda'

barriera-zaist

Rumori e vibrazioni della tangenziale si sentono ancora allo Zaist? Dopo le vistose barriere collocate a lato della carreggiata, sono al termine i lavori per la costruzione delle due “dune mitiganti”, una a destra e l’altra a sinistra della fila di pannelli antirumore. L’intervento, affidato alla ditta Beltrami, si era reso necessario dopo che i residenti avevano lamentato l’inefficienza della sola barriera. Sulle dune mancano ancora le essenze arboree, poi saranno davvero complete, come previsto dal progetto del Comune. “Abbiamo già previsto – ha dichiarato l’assessore Francesco Zanibelli – che nei primi mesi dell’anno prossimo si possa eseguire un prolungamento delle dune, collegandole tra loro anche dietro la barriera, se le rilevazioni fonometriche non daranno risultati positivi”. E a proposito di rilevazioni, chieste dai residenti per testare l’efficacia dell’intervento, un data non è ancora stata fissata. “Abbiamo già asfaltato quel tratto di tangenziale – ha spiegato Zanibelli – e anche questo concorre a mitigare le vibrazioni e i rumori. A novembre apriremo la rotonda di via Mantova nella sua versione definitiva. Poi, faremo le misurazioni, confrontandole con quelle fatte prima che venisse costruita la barriera. Eseguire le rilevazioni prima significherebbe non rilevare i rumori con la viabilità a pieno regime”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti