6 Commenti

Pm10 alle stelle, valori doppi rispetto al limite

pm10-evid

Alle stelle i valori delle polveri inquinanti pm10 nell’aria. Alcuni degli ultimi dati arrivano a sfiorare i 100 microgrammi per metro cubo e in un caso c’è addirittura il superamento di questa soglia, quando il limite è fissato a 50 microgrammi. Per cinque giorni di fila Cremona avvolta da una concentrazione di pm10 preoccupante. Gli ultimi numeri sono quelli di domenica: la centralina di piazza Cadorna è arrivata a 109 microgrammi per metro cubo dopo gli 89 di sabato, quella di via Fatebenefratelli a 98 dai 73 del giorno prima, dai 66 microgrammi per metro cubo di sabato ai 90 di ieri in via Gerre Borghi e 69 a Spinadesco (non disponibili quelli di sabato, venerdì i microgrammi erano a 56.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • sandra

    La Tamoil l’ abbiamo già chiusa. Ora dobbiamo chiudere anche Arvedi e lasciare a casa qualche altro migliaio di persone o è sufficiente che ci rintaniamo in casa senza più usare l’ auto ne accendere il riscaldamento ?

    • Diretur

      Che commento intelligente, Sandra. Nessuno è così talebano. Ma forse il comportamento di chi prende l’auto anche per fare duecento metri e magari la lascia accesa perchè altrimenti ha freddo (salvo poi, magari, ammazzarsi di palestra) è decisamente antisociale e lesivo della salute pubblica. Così come tenere il riscaldamento a 23-25 gradi per girare per casa in maglietta invece che tenerlo a 19-20 e stare, come l’inverno consiglia, in felpa o maglia di lana.
      Ma ormai ragionano tutti o quasi come lei. “Chissenefrega degli altri. L’ambiente non mi riguarda. “

  • ric

    Incredibile come davanti a un problema così serio, perchè è serio, si muore di inquinamento, non è una leggenda, nessuno fa nulla…
    a partire dai cittadini che anzi di PM10 ne vorrebbero di più, forse ci condiscono l’insalata…

    Ma và là…

    • flavio

      Libero di proporre tutte le soluzioni che vuole . Purchè siano a costo zero, perchè le tasche sono vuote.

      • ric

        bhà vediamo un pò…
        – utilizzare l’auto solo per estrema necessità
        – utilizzare il riscaldamento solo quando serve

  • nbc

    Il fatto che a Soresina , dove il traffico veicolare è modesto e non ci sono industrie particolarmente inquinanti, gli sforamenti dei livelli massimi di PM10 siano drasticamente superiori, dovrebbe indurre a riflessioni .