Commenta

Naviglio Città di Cremona gemellato con Est Ticino per Expo

navigli-evid

Valorizzare il naviglio di Cremona in vista di Expo 2015. Questo l’obiettivo del gemellaggio tra Naviglio Città di Cremona e Consorzio Est Ticino, presentato in sala giunta durante una conferenza stampa.
Alla società Navigli Lombardi è stato affidato il compito di valorizzare il sistema delle acque milanesi, lavorando a due nuovi itinerari dedicati al genio di Leonardo e al buon cibo. L’idea di fondo è quella di mettere a disposizione del turista tutti gli strumenti necessari a realizzare delle visite autoguidate: segnaletica, punti hotspot per la realtà aumentata da attivare tramite smartpone e totem interattivi. Per quanto riguarda Cremona saranno studiati pacchetti turistici e iniziative per riscoprire il Naviglio locale attraverso piste ciclabili, luoghi simbolo e manufatti antichi, senza trascurare l’aspetto legato alla tradizione culinaria cremonese. “In vista di Expo – ha commentato l’assessore alla Cultura del Comune Nicoletta De Bona – si creano sinergie importanti per affrontare al meglio la sfida”. “Era un dovere attuare questo gemellaggio – ha spiegato Alessandro Folli, presidente del Consorzio ETVilloresi – Non poteva essere dimenticato il ruolo di Cremona. Noi saremo impegnati con proposte turistiche. Studieremo incontri e iniziative. Chiudo dicendo che le amministrazioni pubbliche devono avere un’attenzione per il mondo agricolo, così importante per il territorio e la cittadinanza”. Nel progetto dei Navigli Lombardi, la riapertura della via navigabile Locarno-Milano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti