Commenta

Car pooling a Cremona, Comune cerca soggetti per avvio sperimentazione

car-pooling

Il car pooling arriva anche a Cremona. L’amministrazione è intenzionata a promuovere la condivisione delle auto private tra persone al fine di ridurre i costi di trasporto, il numero di vetture circolanti, l’emissione di inquinanti. Pubblicato sull’Albo Pretorio l’avviso di sollecitazione per manifestazioni di interesse finalizzare all’attivazione sperimentale del servizio car pooling. Il progetto riguarderà essenzialmente la creazione di un sito web che agevoli l’accorpamento di equipaggi da e per i territori limitrofi a Cremona, indirizzati nella medesima direzione. Il Comune di Cremona si farà carico della gestione della cabina di regia, coordinando i tavoli a cui saranno chiamate le aziende potenzialmente interessate a fornire il software personalizzato per la gestione del servizio. Il sito dovrà garantire le seguenti funzionalità:

• registrazione gratuita degli utenti
• inserimento e ricerca dei passaggi
• indicazione grafica dei percorsi sulla mappa e proposta di percorsi alternativi compatibili
• sistema di prenotazione dei passaggi e della messaggistica interna al sito
• gestione del profilo utente e dei crediti per la realizzazione di piani di incentivazione
• elementi a garanzia della sicurezza e della privacy dell’utenza: (gestione dei documenti d’identità, sistema di feedback per utenza e viaggio, gestione numeri di targa, viaggi per sole donne)
• calcolo dell’impatto ambientale e dei risparmi legati ai singoli viaggi
• pre-caricamento dei dati spostamento casa-lavoro dei dipendenti (nel rispetto delle norme sulla privacy), la localizzazione geografica, l’individuazione dei percorsi e l’ottimizzazione degli equipaggi
• pannello di amministratore del portale da cui la committenza potrà gestire il sito
• elaborazione report per incentivazioni

Tutta l’operazione sarà a totale carico del proponente che potrà richiedere alle aziende partecipanti un contributo per l’implementazione del sito e potrà gestire alcuni spazi pubblicitari sulla pagina del sito. Resteranno in capo al Comune di Cremona, oltre che la gestione dei tavoli, la supervisione del sito. Scadenza dell’avviso: 12 novembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti