Commenta

Riparte Piedibus nelle scuole primarie cittadine

piedibus

Anche per questo anno scolastico l’Assessorato alle Politiche Educative e della Famiglia, in collaborazione con dirigenti scolastici, insegnanti e genitori delle scuole primarie, sta lavorando per riattivare il piedibus. Attualmente hanno ripreso servizio i piedibus alle scuole primarie “A.Manzoni”, “A.Stradivari” e S.Ambrogio”. Dal 24 novembre prossimo riprenderà alla “Capra-Plasio”. Il servizio è nel frattempo in fase di organizzazione per le scuole Boschetto e “L. Bissolati”.

“Il piedibus per andare e tornare da scuola è una piccola azione fondamentale per la funzione educativa che svolge”, dichiara l’assessore Jane Alquati, che aggiunge: “Questa modalità di spostamento aiuta a socializzare, a conoscere elementi essenziali di educazione stradale, a conoscere l’ambiente urbano in cui si vive, senza dimenticare il suo ruolo propedeutico alla futura autonomia dei bambini nella mobilità. Il Piedibus è un servizio importante per le scuole che ha solo benefici per bambini, famiglie e insegnanti”.

Il Piedibus è un’azione di mobilità sostenibile che ha come obiettivo educare i bambini ad adottare stili di vita più rispettosi dell’ambiente. Abituare i nostri bambini a muoversi a piedi è un modo per rendere la città più vivibile, meno inquinata e pericolosa. All’entrata e all’uscita dei bambini, le scuole vengono prese d’assalto dalle auto che creano traffico e inquinamento.

Per attivare un piedibus è necessaria la collaborazione dei genitori e dei cittadini che possono mettere a disposizione un po’ del loro tempo per svolgere il ruolo di “autista” e “controllore” del Piedibus. Anche gli studenti delle scuole secondarie di 2° possono fare esperienza come accompagnatori del piedibus dando la loro disponibilità presso le scuole dove il servizio funziona anche di pomeriggio per il ritorno. Il servizio prestato come “autista” e “controllore” piedibus verrà certificato per la scuola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti