Commenta

Bussola della trasparenza: sito Asl al top, male ospedale e Aler

siti

I siti degli enti cremonesi nella Bussola della Trasparenza del Ministero per la Pubblica Amministrazione e Semplificazione, strumento che consente alle pubbliche amministrazioni e ai cittadini l’analisi ed il monitoraggio dei siti web (vai alla pagina). “Il principale obiettivo – si legge sul portale – è di accompagnare le amministrazioni, anche attraverso il coinvolgimento diretto dei cittadini, nel miglioramento continuo della qualità delle informazioni on-line e dei servizi digitali”. Ebbene, allora ecco come si piazzano i vari enti locali. L’Azienda ospedaliera di Cremona è 23esima tra le aziende ospedaliere, in penultima posizione Pavia e San Salvatore. Dietro altre 25 realtà, occupanti tutte la coda della graduatoria. Con un indicatore soddisfatto su 67 (quello relativo all’Amministrazione trasparente) l’ospedale cremonese raggiunge la percentuale di 1,49%. Diversa la situazione del sito dell’Asl di Cremona, al top della graduatoria con 67 indicatori soddisfatti su 67 e una percentuale del 100%. 22esimo è il portale della Camera di Commercio su 33 posizioni (percentuale di 37,88 con 25 indicatori soddisfatti su 66). Bollino rosso, per esempio, per le sezioni ‘programma per la trasparenza e l’integrità’, ‘dirigenti’, ‘tassi di assenza’ e ‘piano della performance’. Ottima la posizione del sito del Comune di Cremona, tra gli enti in prima posizione con 65 indicatori su 65 rispettati, e del sito della Provincia con 66 su 66. Malissimo l’Aler di Cremona, tra le ultime nella graduatoria dei siti web, con zero requisiti soddisfatti su 66.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti