Un commento

Cartelli e catene davanti al tribunale: 'Riapriamo Crema'

tribunale

Si è presentato davanti al tribunale di Cremona con cartelli e una catena. E’ Cesare Forte, pensionato di Soncino già protagonista di proteste contro la chiusura del tribunale di Crema. “Noi cremaschi rivogliamo il nostro tribunale”, “Il tribunale di Crema va riaperto. Non molliamo”, ha scritto l’uomo sui fogli esibiti davanti al palazzo di giustizia. “La mia protesta – ha aggiunto Cesare Forte – è voluta dai cittadini cremaschi. Non è indirizzata ai magistrati, ma ai politici, anche di Crema, che non hanno contrastato questa deportazione e hanno internato gli avvocati in questo Gulag”. “Non sono di nessun colore politico – ha aggiunto – Sono con la gente e con tutte le parti che vogliono far tornare a Crema il tribunale”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Z.

    “non sono di nessun colore politico”, poi viaggia con un cartello “Forza Lega nord”?
    Quanti partiti ha già cambiato questo personaggio?