9 Commenti

Ingroia a Cremona per il via al Comitato di 'Azione civile'

ingroia

In attesa dell’Assemblea Nazionale, che si terrà a Roma il 30 Novembre, dove si voterà lo Statuto del Movimento ‘Azione Civile’ , il Comitato Promotore Provinciale di Cremona (che in questa fase accoglie e riunisce anche gli aderenti del territorio lodigiano) ha organizzato una giornata ‘conoscitiva’ alla quale parteciperà il Presidente, Antonio Ingroia. Martedi 12 novembre alle 11.30 Ingroia sarà a SpazioComune a Cremona per una conferenza stampa di avvio del Comitato Provinciale, “ora composto – spiegano i protagonisti – da un gruppo di cittadini che si riconoscono nel Programma di Azione Civile e nella sua figura, impegnati nella vita quotidiana del territorio, che vogliono contribuire alla rinascita del nostro Paese e comunque alla salvaguardia dei Principi e dei Valori Costituzionali”.

La giornata continuerà a Crema dove, con inizio alle ore 15 presso il Circolo Arci ‘Crema Nuova’ in via Bacchetta 2. Verrà presentato e discusso il libro ‘Antonio Ingroia – Io so’ e verranno toccati temi quali la trattativa Stato-Mafia, vent’anni di berlusconismo, le stragi mafiose del ’92 (uccisione di Falcone e Borsellino). Alle 18 appuntamento a Montodine  presso la Sala Assemblee Comunale (p.zza XXV Aprile, 10 – 2* Piano del Municipio) dove sarà tenuta la Pubblica Assemblea del Movimento ‘Azione Civile’.

Il comitato provinciale, coordinato da Albano Rocco, si propone principalmente di “coordinare e valutare le proposte e le idee che altri Movimenti sul Territorio ci propongono (principio di inclusività); proporre, a nostra volta, idee utili e iniziative che possono essere discusse con gli altri Movimenti con l’intento di perseguire l’obiettivo unitario e condiviso di migliorare il nostro Paese”.

© RIPRODUZIONE  RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • della serie:ritenta,sarai piu fortunato!

  • PiovonoPietre

    Dopo Grillo, un altro comico in disuso.

  • sandra

    Se questo non fosse stato un magistrato pagato dallo stato , cioè da noi , ci sarebbe da ridere a crepapelle.

    • Rataplan

      Certo!!! perché con Berlusconi ci siamo frantumati i” maroni” per 20 anni. Ha messo nella “merda” il popolo Italiano. Altro che grazia, i suoi 5 figli dovrebbero richiedere l’internamento in un manicomio sessuale.

      • sandra

        Ah ah ah ! A proposito , che lavoro fa adesso costui ? E dove trova i soldi per atteggiarsi a leader nazionale ?
        Ah già , fa la comparsa negli show di Crozza. Si vede che il cachet è adeguato…e allora ci piacerebbe vederlo qualche volta in coppia con la Boccassini.

        • Cico

          A che ora vi liberano tutti i giorni dal canile per dire le due battute quotidiane!

  • montodine

    una delle poche persone oneste di questa società..montodine ti da il benvenuto !!!

    • sandra

      La miglior barzelletta di oggi.

  • luca

    ritengo anch’io Antonio Ingroia una delle poche persone oneste di questo paese e che con il suo contributo potremmo migliorare questo paese.
    peccato solo che il classico Italiano sia pigro, sordo e cieco. Vorrei tanto sapere da chi lo denigra, dove si sono informati e se si sono ben informati anche sui politici che da 50 anni ci governano ancora, nonostante ci abbiano portati al collasso.