Commenta

Rave, migliorano condizioni del 22enne milanese

rave

Migliorano le condizioni del 22enne milanese finito in coma dopo il Rave party organizzato nelle campagne di Trigolo. Il giovane arrivato con due amici da Cornaredo (Milano), era finito all’ospedale a seguito di un mix di sostanze stupefacenti ed alcol. Nella serata di domenica il ragazzo è stato dichiarato fuori pericolo dai medici dell’ospedale Maggiore di Crema. Al Rave, non autorizzato, organizzato in un campo in località Cascina Nuova, avevano preso parte circa 300 persone. Alcune di loro sono state identificate dalle forze dell’ordine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti