Commenta

S. Omobono, in Comune medaglie a ex dipendenti

comune

Nella ricorrenza di S. Omobono, patrono di Cremona e della Diocesi, si è svolta la tradizionale cerimonia di conferimento del diploma e della medaglia d’oro ricordo agli ex dipendenti comunali meritevoli cessati dal servizio, o comunque collocati a riposo. E’ questa infatti la data che, nel 1970, è stata scelta per la “Giornata dei lavoratori anziani del Comune”, iniziativa destinata a testimoniare la riconoscenza dell’Amministrazione ai lavoratori meritevoli che cessano dal servizio, dopo almeno 20 anni di attività prestata alle dipendenze del Comune di Cremona o Enti ad esso assimilati in base al regolamento istitutivo del premio, salvo casi eccezionali stabiliti dalla Giunta comunale.

Il diploma di merito e la medaglia d’oro ricordo sono stati consegnati ai seguenti ex dipendenti comunali meritevoli cessati dal servizio, o comunque collocati a riposo, nel periodo tra il 13 novembre 2012 ed il 12 novembre 2013: Annamaria Giliani, guardia giurata (Settore Cultura e Musei); Pierluigi Persegani, istruttore direttivo tecnico (Settore Economato); Gianfranco Felloni, agente P.M. (Settore Polizia Locale); Paolo Andrico, conduttore MOC (Settore Lavori Pubblici e Programmazione Opere Pubbliche); Salvatore Gallo Cassarino, operatore (Settore Personale e Sviluppo Organizzativo); Gianni Granelli, autista (Settore Economato). Assente Barabara Ferrari, video terminalista (Settore Appalti e Patrimonio) a cui verranno consegnati diploma e medaglia nei prossimi giorni.

Al termine della cerimonia, alla quale hanno presenziato assessori, dirigenti comunali, parenti ed amici dei premiati, il sindaco Oreste Perri, accompagnato dall’assessore Maria Vittoria Ceraso, ha raggiunto il vescovo alla Casa dell’Accoglienza per pranzare insieme alle persone in difficoltà, ospite della Caritas Cremonese e della Società San Vincenzo de’ Paoli diocesana che gestisce le Cucine benefiche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti