Commenta

Furto al bar delle Acli, via il registratore di cassa e un computer

carabinieri

Furto al bar delle Acli di via Ungheria a Pizzighettone. E’ successo nella notte. L’allarme è suonato, ma nessuno ha pensato che nel locale ci fossero i ladri. Si è pensato piuttosto all’ennesimo falso allarme causato da un corto circuito. Invece i predoni hanno agito, entrando dalla porta sul retro lasciata socchiusa probabilmente durante un precedente sopralluogo. Rubati il cassetto del registratore di cassa e il computer della barista. Indagano i carabinieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti