Commenta

Nubifragio Sardegna, all'Arci si raccolgono beni di prima necessità

sardegna

AGGIORNAMENTO . Beni di prima necessità da inviare alle zone della Sardegna colpite dal nubifragio. La raccolta, messa in piedi da alcuni cittadini, ci sarà venerdì sera dalle 19 alle 21 al Circolo Arcipelago Arci di Cremona, che ha accettato di mettere a disposizione i locali. “Serve qualunque cosa – spiegano gli organizzatori – coperte, giubbotti, vestiario pesante per adulti e bambini. Servono prodotti per l’igiene, assorbenti, cotone e alimenti non deperibili. Ci sono molti sfollati in particolare nella zona di Olbia. È di fondamentale importanza che i beni siano in buone condizioni. Il materiale verrà poi spedito a delle associazioni di Sassari con cui abbiamo conoscenza e contatti diretti e che provvederanno a distribuirlo a chi ne ha bisogno”.

“Gli oggetti maggiormente utili e richiesti sono: scarpe e stivali di gomma, tute da lavoro, attrezzi da lavoro, guanti, torce, pile, batterie, detersivi e disinfettanti, coperte o sacchi a pelo, abiti invernali (puliti e integri), biancheria intima (nuova). Altrettanto utili specifici generi ad uso personale (in particolare per minori): vestiario e scarpe per minori; omogeneizzati, pannolini (anche per anziani), assorbenti, detergenti per il corpo, dentifrici, spazzolini, carte assorbenti ed igieniche, cotone. Possono essere anche inviati generi alimentari ma esclusivamente a lunga conservazione / non deperibili e non in confezioni di vetro. Esempio: pasta, pelati, riso, caffé, zucchero, sale. Ma l’urgenza è per le cose elencate prima. È di fondamentale importanza che i beni siano in buone condizioni. Il materiale verrà immediatamente spedito ad alcune associazioni di Sassari con cui esiste un rapporto di fiducia e un contatto diretto (in modo da non correre il rischio che i beni vadano dispersi, sprecati o cadano nelle mani sbagliate): saranno loro, sul posto, a provvedere alla distribuzione dei beni a chi ne ha bisogno”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti