Commenta

Tragedia Marcinelle: incontro tra Perri e Franzini (Anmil)

perri-e-franzini

Questa mattina il sindaco Oreste Perri ha ricevuto il cav. Enzo Franzini, consigliere regionale dell’ANMIL (Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro). Si è tratto di un incontro molto cordiale durante il quale Enzo Franzini ha voluto portare al sindaco la testimonianza della sua partecipazione a Marcinelle (Belgio) nell’anniversario della tragedia nella quale morirono 262 minatori italiani. Enzo Franzini ha fatto parte delle delegazione italiana guidata dalla Presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini.

Il sindaco ha ascoltato con grande attenzione il suo ospite che gli ha parlato della grande umanità che, durante questa cerimonia commemorativa, ha percepito dalle parole degli esponenti intervenuti. Durante il colloquio è stato toccato naturalmente anche il tema dell’emigrazione. A tale proposito Franzini ha ricordato che, dal 1946 al 1963, furono ben 863 gli italiani che persero la vita nelle miniere belghe e la tragedia di Marcinelle, avvenuta nel 1956, fu certamente l’episodio che mise in evidenze la situazione nella quale vivevano i nostri emigrati, una forza lavoro importante per il Belgio, tanto è vero che, dopo che il governo italiano ritirò il protocollo d’intesa, quello belga iniziò a chiudere le miniere. Questo a dimostrazione che anche gli italiani, in anni non lontani, hanno contribuito alla crescita economica di alcuni importanti Paesi europei nei quali però erano spesso emarginati. Una situazione che oggi, purtroppo, si ripete con quegli immigrati che vengono in Europa alla ricerca di un lavoro dignitoso ed onesto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti