Commenta

Vanoli Basket sconfitta ad Avellino, Sidigas avanti 77-72

vanoli

La Vanoli Cremona non cambia il trend negativo che la vuole sempre sconfitta ad Avellino. E’ stato così anche stavolta in terra irpina con la Sidigas che si è imposta 77-72. Nella prima frazione si erge protagonista Richardson che infila dieci punti consecutivi contro i 7 dei cremonesi al 5’. La Sidigas trova anche punti da Lakovic ed allunga 18-10 ma Tripkovic con una “bomba” e “l’all-around” Rich recupera 18-15 al 10’. Nella seconda frazione la Vanoli chiude i varchi in difesa e  limita Richardson mantenendosi a debita distanza dai padroni di casa che al 18’ ottengono il massimo distacco sul  37-28 maturato anche per un periodo di appannamento di Rich, sicuramente l’uomo più pericoloso dei cremonesi. All’intervallo il punteggio si fissa sul 37-32. In apertura di ripresa Rich incorre nel terzo fallo ma nonostante ciò Cremona si avvicina a meno uno ai biancoverdi senza  completare l’opera con il sorpasso.  Al 27’ è Avellino a guadagnare il distacco di 10 punti con  la velocità di Richardson e soprattutto per la regia di Lakovic che serve ottimi palloni ai  lunghi per i loro  inserimenti  sotto canestro. Tuttavia la Vanoli riesce a sfruttare le lacune difensive dei locali ed al 30’ è in corsa 55-49. Ogni volta che i biancoazzurri  si avvicinano  pericolosamente vengono ricacciati  indietro dalle conclusioni dalla lunga distanza di Richardson  e dalle penetrazioni di Hayes. Coach Gresta abbassa il quintetto per avere maggiore aggressività ma la situazione non cambia ed Avellino mette il sigillo con l’ennesima “bomba” del suo top scorer  Richardson  (5 su 10 da 3 e 6 su 7 da 2) ad un minuto dalla fine. Kelly, partito dalla panchina ha fatto qualcosa di meglio rispetto alle precedenti gare ma non è certo quel giocatore di cui si pensava per la Vanoli. Sabato sera alle 20.30 al PalaRadi arriva la forte Umana Venezia degli ex Peric e Vitali, in crescita di rendimento.

Marco Ravara

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti