Commenta

Pianengo, tentato omicidio Cinque anni al 47enne aveva accoltellato la sorella

gaffuri

È stato condannato a cinque anni di reclusione, Agostino Gaffuri, 47 anni, di Pianengo, processato con il rito abbreviato con l’accusa di aver accoltellato nel sonno la sorella Susanna, invalida, ferendola in varie parti del corpo, per fortuna non in modo grave. L’episodio risale al 28 gennaio di quest’anno. In quel periodo Gaffuri era depresso perché senza lavoro. Dopo il fatto aveva chiamato polizia e 118. In casa aveva lasciato una lettera nella quale aveva manifestato di togliersi la vita, ma poi era stato arrestato e portato in carcere. Al giudice Letizia Plate’, il pm aveva chiesto sei anni di reclusione. L’imputato era difeso dall’avvocato Franco Tagliaferri. Secondo la perizia psichiatrica, al momento dei fatti l’uomo non era totalmente in grado di intendere e di volere, particolare fondamentale che è stato ampiamente considerato nella decisione della pena finale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti