Commenta

Lavori Paullese, Salini sul cantiere: 'Finiti tra 15 mesi'

paullese

Sopralluogo del presidente Massimiliano Salini al cantiere della Paullese. Presenti anche i consiglieri regionali Carlo Malvezzi e Federico Lena, i titolari delle ditte appaltatrici Diego Carron e Stefano Vezzola, il direttore generale della Provincia Marina Ristori, l’ing. Cristiano Rebecchi, l’ex assessore alle Opere pubbliche della Provincia Giuseppe Fontanella.

«Il raddoppio della Paullese» ha spiegato il presidente Salini «procede a ritmi serrati, in particolare per quanto riguarda la tratta cremonese. Abbiamo risolto problemi quando erano da risolvere, bruciato tappe quando abbiamo dovuto recuperare tempo, e abbiamo un piano per la soluzione dei problemi ancora in essere. Nel sopralluogo di oggi, con i tecnici e con i rappresentanti delle ditte che stanno effettuando i lavori, ho potuto verificare che i lavori per il secondo lotto avanzano senza intoppi. L’opera sarà conclusa in quindici mesi, entro marzo 2015, e i tecnici hanno spiegato che la parte principale dell’opera, cioè la variante fuorisede che permetterà di evitare l’incrocio con Spino d’Adda, sarà pronta a fine agosto 2014».

Prosegue l’impegno della Provincia anche sul tema del ponte di Spino d’Adda. «Abbiamo definitivamente messo a punto il progetto. Continua l’interlocuzione con Regione Lombardia e Provincia di Milano e confermiamo la candidatura della Provincia di Cremona a realizzare l’opera, attraverso la modifica della convenzione. Le verifiche tecniche a riguardo sono state completate, e l’iter procede. L’auspicio è che ci siano al più presto novità positive anche sul tema del reperimento delle risorse». Il consigliere regionale Carlo Malvezzi ha confermato «il pieno impegno da parte della Regione per portare a termine l’iter sul ponte di Spino d’Adda secondo il progetto messo a punto dalla Provincia di Cremona, perché l’ottimo lavoro realizzato sul primo e secondo lotto della tratta cremonese possa procedere».

Dettaglio dei lavori eseguiti

• A seguito della rimozione delle coltivazioni di mais nelle aree da occupare, sono state eseguite le operazioni di tracciamento e di picchettamento del corpo stradale e degli ingombri delle relative pertinenze per tutti i tratti della nuova viabilità di progetto, sia principale che secondaria. Sono state inoltre installate le recinzioni per le aree di cantiere.

• Sono state realizzate piste provvisorie di cantiere per consentire l’accesso dei mezzi d’opera alle varie aree del cantiere nei tratti di viabilità libere al pubblico transito e installata la segnaletica stradale di cantiere.

• Sono state seguite operazioni di pulizia, di rimozione della vegetazione e di taglio degli alberi interferenti con le opere di installazione dei cantieri.• Sono stati eseguiti interventi per la risoluzione delle interferenze con i sottoservizi tecnologici (linea aerea telefonica e linea interrate fibre ottiche) soprattutto nella zona del sottopasso Adda mediante fornitura e posa di nuovi cavidotti e pozzetti rompitratta per lo spostamento delle dorsali delle fibre ottiche.

• Sono state avviate le operazioni per la formazione del piano di imposta dei rilevati degli assi stradali. La preparazione del fondo stradale ha già riguardato ad oggi il 60% del totale, ovvero circa 250.000 mq di piano campagna.

• E’ in corso la realizzazione della rotatoria tra la Paullese e la S.P. n.91 “Melotta” in località Spino Est.

• E’ iniziata la preparazione del piano campagna anche per la realizzazione delle controstrade. • Sono stati posati i primi strati di rilevato stradale per la realizzazione della nuova infrastruttura ove è stato preparato il fondo. Ad oggi sono stati stesi circa 40.000 mc di

rilevato, pari al 10% del fabbisogno complessivo della nuova arteria stradale.

• Sono stati messi in opera circa il 20% dei sottopassi stradali di dimensioni ridotte per il passaggio delle acque e della fauna.

• Sono in corso di realizzazione i principali muri di sostegno. • Sono cominciate le lavorazioni inerenti la realizzazione dei ponti stradali più importanti,

sovrapassanti le rogge irrigue, con la realizzazione dei primi pali di fondazione. • E’ stato improntato il cantiere per il sovrappasso denominato “Spino Est” a livelli sfalsati,

ove la Paullese passerà a raso, mentre la S.P. n.91 “Melotta” passerà in sovrappasso.

• Sono iniziate le opere di mitigazione ambientale di tutto il tratto di Paullese tra Crema e Spino d’Adda. L’ultimazione delle opere di messa a dimora di tutte le essenze arboree ed arbustive è prevista per il mese di aprile 2014.

Contratto d’appalto

Il contratto d’appalto n. 8391 di repertorio provinciale è stato stipulato in data 09/07/2013, e registrato a Cremona per l’importo complessivo di € 23.875.434,73 (oltre I.V.A.)

Consegna dei lavori

I lavori sono stati consegnati in data 22/07/2013.

Tempo utile per l’esecuzione dei lavori

Per l’esecuzione dei lavori sono stabiliti 595 giorni naturali e consecutivi decorrenti dal verbale di consegna; il termine contrattualmente previsto per l’esecuzione dei lavori è determinato a tutto il 08/03/2015.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti