Commenta

Vanoli Basket, scontro diretto con Pesaro al PalaRadi

vanoli-

Foto Sessa

Per la Vanoli Cremona il match di domenica al Palaradi alle 18.15 contro la Victoria Libertas Pesaro è molto importante per il proseguimento del campionato. Per i biancoblu si tratta, infatti, di un confronto diretto per la conquista della salvezza. Lo sa perfettamente lo staff dirigenziale, lo sa quello tecnico, lo sanno i giocatori e lo sanno i tifosi. La società in questi giorni si sta dando parecchio da fare per creare l’ambiente ideale per la necessaria attenzione e la concentrazione dei giocatori che devono essere consapevoli  del valore che ha la posta in palio. I tifosi inciteranno a gran voce dall’inizio alla fine Jackson e compagni in campo e lo staff tecnico con il neo coach Pancotto ha dato piena fiducia al roster attuale. I giocatori dovranno meritarsi, questa volta ancora di più, di indossare la casacca Vanoli Basket. Lo stesso coach ha dichiarato che tutti sono in discussione e che nel dopo partita, domenica sera farà il punto definitivo della situazione. Purtroppo qualche giocatore accusa acciacchi fisici. Ndoja ha punti di sutura alla testa per uno scontro in allenamento e  si è fermato Tripkovic che è stato visitato d’urgenza a Barcellona da uno specialista di sua fiducia per problemi all’anca, tra l’altro già operato. Se dovesse essere nel gruppo non sarà certamente al meglio. Tutti dovranno battersi come leoni con grinta, caparbietà e determinazione. Pesaro arriva a Cremona per vendere cara la pelle dato che con la  vittoria aggancerebbe la Vanoli sul bassofondo della graduatoria. Il Ds marchigiano è Stefano Cioppi che ha allenato con soddisfazione proprio i biancoblu. Ora il discorso è diverso. L’allenatore di Pesaro è Sandro Dell’Agnello (presidente Ario Costa, ex Juvi) che ha a disposizione un gruppo di giocatori appena sufficiente per la categoria. In esso spiccano Young, Trasolini, Anosike, Turner, Musso, Terenzi, Panzieri, Pecile. La Victoria Pesaro ha un budget molto ridotto ben lontano da quelli favolosi quando era targata Scavolini e l’obiettivo è la salvezza. Match di fuoco con Cremona e chi riuscirà a non scottarsi troppo?

Marco Ravara

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti