Commenta

Natale amaro per la Vanoli: perde per due punti in casa con Pesaro

vanoli1

foto Sessa

Natale amaro per la Vanoli Cremona che cede in casa contro Pesaro 82-80. I locali non sono riusciti ad imporre il loro gioco al match ed hanno subito i tiratori da tre punti pesaresi.
Nel primo quarto le due contendenti  restano a contatto 14-16. Due” bombe”  di Musso e la Vanoli è a meno 8 al 13’. Coach Pancotto  prova a rimescolare le carte ma gli ospiti hanno 10 punti di margine al 14’. La situazione non cambia con il trascorrere dei minuti con Pesaro che segna a ripetizione e la difesa dei biancoblu che lascia ampi varchi. Jackson e Woodside riescono a dimezzare il distacco nel finale ed il parziale all’intervallo si fissa sul 32-39 tra i fischi. Il pubblico di casa incoraggia i giocatori che con Rich ed un tiro di Kalve si porta a meno 4 al 13’. E’ solo un lampo perché Pesaro con tre “bombe” consecutive riprende 13 punti di margine al 25’  In attacco i biancoblu costringono spesso al fallo gli ospiti che arrivano presto al bonus. Dalla lunetta la Vanoli trova i punti importanti 54-57 al 28’ e sorpasso con due triple di Spralja al 30’ 62-61. Diventa decisivo l’ultimo periodo. Pesaro non cede ed  anzi si riporta in testa al 34’ 73-67 con “bombe” di Johnson e Rich in panchina a riposarsi. Questi torna in campo per Jackson sino a quel momento autore di 25 punti e prova a dare l’impulso per quella che doveva essere la svolta conclusiva del match. Invece non è bastato. A 30 secondi dalla chiusura (80-80) sbaglia Jackson, fa altrettanto Musso. Ma Anosike fa canestro sulla sirena e gioisce Pesaro. 82-80. Ora il sodalizio del presidete Aldo Vanoli deve necessariamente tornare sul mercato per rinforzare il roster attualmente debole anche a causa degli infortuni. Giovedì trasferta a Milano contro l’Ermani E7.

Marco Ravara

Galleria fotografica Francesco Sessa

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti