2 Commenti

Piano anti-corruzione La Provincia chiede consiglio ai cittadini

corruzione-evid

Si va verso la realizzazione di un Piano anti-corruzione per il territorio cremonese. A questo proposito l’Amministrazione provinciale vuole raccogliere idee e proposte di cittadini e associazioni, in linea con i contenuti del Piano nazionale anti-corruzione. Per questo motivo ha avviato una consultazione pubblica che si concluderà con la realizzazione del piano triennale, che dovrà poi essere approvato entro il 31 gennaio.
La consultazione è finalizzata: ad una migliore individuazione della programmazione delle attività per prevenire e contrastare la corruzione nel settore pubblico, con riferimento ad aspetti, quali l’affinamento degli indicatori per la misurazione dell’efficacia di politiche e strumenti di prevenzione della corruzione; alla definizione dei contenuti minimi dei piani di formazione in tema di anticorruzione e dei criteri in base ai quali viene articolata la specifica offerta formativa; all’articolazione delle politiche di prevenzione differenziate per settore; all’individuazione di buone pratiche, nonché la previsione e il coordinamento di iniziative per la diffusione del Piano e della cultura della legalità finalizzate al miglioramento dell’efficacia delle politiche di prevenzione. Le osservazioni dovranno essere inviate alla Provincia entro il 18 gennaio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Una che legge

    Basterebbe levare al corrotto e al corruttore 10 volte tanto quello da loro pattuito… oltre la galera (già oggi grande optional di questa fantomatica legge italiana uguale per tutti)…

    e vedi che uno prima di farsi corrompere ci pensa su… perchè se io corrompo un’amministratore con 1 euro… e mi beccano con processo e condanna… dal mio conto corrente, lo stato, mi leverà 10 euro… che andrà in un fondo che servirà per risanare qualsiasi tipo di conto… allora li si… che il corruttore e il corrotto faranno del bene alla società….

    non che chi corrompe o chi è corrotto, beccato… si fa 2 o 3 anni di galera… se poi se li fa… e quando è libero, ferrari etc etc…

    ma dato che siamo in un paese di buffoni…. anche questo modo di chiedere alla popolazione è solo una presa in giro… perchè solo un pirla non saprebbe come sgominarla… e se non lo sa è perchè è lui il primo corrotto.
    buffoni, andate a lavorare schifosi.

  • talos

    Basterebbe, per corruttore e corrotto, una volta accertato il reato, l’interdizione perpetua dai pubblici uffici, la radiazione da qualsiasi albo professionale e, per rifondere il maltolto in mancanza di beni la compartecipazione dei familiari conviventi e/o l’annullamento di compravendite avvenute entro l’anno precedente.