Commenta

Delicata trasferta a Porto San Giorgio per la Vanoli

basket

Foto di repertorio (Sessa)

Aver interrotto  il digiuno con la vittoria che durava da sette gare consecutive, ha riportato indubbiamente serenità in casa Vanoli Cremona, anche se il percorso verso la salvezza è ancora molto in salita. C’è un ambiente più disteso ed un morale più alto rispetto a qualche giorno fa. L’arrivo di Zavackas si è rivelato fondamentale per dare più sicurezza al gruppo in campo specialmente nei momenti chiave della disputa. Dicevamo della strada ancora  da percorrere per arrivare alla salvezza. Domenica ore 18.15, si presenta un match fondamentale, di notevole importanza. Si chiude il girone d’andata con la delicata trasferta a Porto San Giorgio contro la Sutor Montegranaro. I marchigiani in graduatoria hanno soltanto due punti in più ed una loro sconfitta li immischierebbe a tutti gli effetti nella lotta per non retrocedere. Al contrario una vittoria darebbe loro respiro ed al momento restringerebbe la lotta alle due contendenti Vanoli e Pesaro.

Intendiamoci, tutto può ancora succedere dato che c’è tutto il girone di ritorno da svolgere, ma il risultato a nostro avviso avrebbe influenza sul morale per il proseguimento della stagione. Non dimentichiamo che la Vanoli Cremona lo riaprirà ospitando Montepaschi Siena. La situazione in casa Sutor non è delle migliori visto che ci sono problemi legati al pagamento degli stipendi ai giocatori. Comunque bisogna giocare la partita con grande determinazione e coraggio. Coach Recalcati che ha dalla sua parte una grande esperienza, necessaria per far rimanere unito il gruppo, dispone di giocatori di buon livello quali Sakic, Campani, Mayo, Lauwers , Skeen, Mitrovic, Luca Rossi e l’ex biancoblu Daniele Cinciarini che sino ad oggi si è sempre ottimamente comportato.  Montegranaro ha tagliato il play Collins ed ha aggregato alla squadra il play ceco Kudlaceck in attesa di ingaggiarlo definitivamente.  La Vanoli in settimana ha rescisso il contratto con Tripkovic  per i malanni fisici del giocatore e non intende ingaggiare nessuno in quel ruolo visto anche la presenza di Johnson. Per febbraio si attende il rientro di Chase, probabilmente dopo la sosta per le final eight di coppa Italia. Coach Pancotto continua a rimarcare questo importante momento che darebbe alla squadra un ‘ulteriore carica agonistica.

Marco Ravara

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti