Un commento

A Ca’ del Ferro protesta della Lega contro lo 'Svuotacarceri'

Carcere-evid

Le segreterie provinciali della Lega Nord di Crema e Cremona aderiscono alla iniziativa contro il decreto ‘Svuotacarceri’, lanciata dalla segreteria federale e prevista per sabato 18 gennaio. A questo proposito nella mattinata di sabato, alle 11, la Lega sarà presente davanti alla casa circondariale di Cremona (Cà Del Ferro-Via Palosca 2). Presenzieranno la senatrice Silvana Comaroli, l’assessore regionale Cristina Cappellini, il consigliere regionale Federico Lena e il candidato Sindaco Lega Nord a Cremona Alessandro Zagni.
“Sabato 18 gennaio, la Lega Nord si darà appuntamento davanti a decine di carceri del Nord per protestare contro i folli provvedimenti del governo cosiddetti svuotacarceri e salvadelinquenti – dichiarano dalla segreteria -. Coinvolti nell’iniziativa i parlamentari e amministratori leghisti che spiegheranno gli effetti devastanti sulla sicurezza degli svuotacarceri e dell’abolizione del reato di clandestinità. “In 9 mesi questo Governo – spiega l’onorevole Nicola Molteni, responsabile giustizia Lega Nord- ha agito con celerità solo per liberare delinquenti. Condannati per stalking, furto, prostituzione minorile, frode fiscale non andranno più in carcere. Questa è l’unica strada individuata dal governo per risolvere il problema del sovraffollamento carcerario”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Francesco Capelletti

    Se temono che le carceri si svuotino, possono accomodarsi loro; ultimamente ci sono tutte le premesse perché questo accada.